IF! Italians Festival ha anticipato le novità della prossima edizione

In occasione della 69ma edizione dei Cannes Lions, l’evento internazionale di riferimento per il mondo dell’advertising, ADCI – Art Directors Club ItalianoUNA – Aziende della Comunicazione Unite, insieme al main partner YouTube e al comitato organizzatore di IF! hanno presentato ufficialmente la nona edizione di IF! Italians Festival, l’evento che si svolgerà dal 7 al 12 novembre, a BASE Milano

Nel corso della mattinata, presso la Google Beach – lo spazio allestito da Google nell’ambito dei Cannes Lions, Stefania Siani (Presidente ADCI) e Davide Arduini (Presidente UNA) hanno introdotto il nuovo tema, lasciando al Comitato IF! e al Main Partner YouTube, il compito di raccontare le primissime novità del Festival, dedicato interamente alla creatività italiana e internazionale.

 “IF! per noi è molto più di un Festival: è dove prende vita il Purpose del Club, perché noi lavoriamo per ispirare e celebrare la grande creatività strategica italiana”spiega Stefania Siani, presidente ADCI “IF! rappresenta l’apice dell’impegno cross-associativo condiviso con UNA, poiché insieme produciamo un evento dallo spettro ampio e ambizioso, rilevante per la community dei creativi e per quella delle agenzie. Con IF! entrambe le organizzazioni si impegnano ad evolvere sistemi, linguaggi, codici, canali di dialogo e di conversazione con le persone. Infine, IF! è il momento magico in cui si celebrano gli ADCI AWARDS: il premio più prestigioso alla creatività italiana”. Davide Arduini (Presidente UNA), riflette sul ruolo delle associazioni in questo preciso momento storico che definisce“Un periodo particolare dopo un evento epocale e finalmente, e nonostante tutto, quasi normale. Noi comunicatori mai come ora abbiamo una chance importante: siamo un “essential facility” cioè un elemento vitale della nostra società. IF! rappresenta un momento unico per un confronto aperto e inclusivo per tutte le componenti del mondo della comunicazione di cui UNA è l’espressione che coinvolge in maniera unitaria tutte le diverse anime.”

A Emanuele Nenna, Davide Boscacci e Jack Blanga (IF! Comitato Organizzatore) il compito di alternarsi nel racconto di questa nona edizione che si svolgerà all’insegna di tre regole da rispettare: dare valore al tempo, essere inclusivi e lasciarsi ispirare.

Dall’utilizzo delle raccolte dati, alle modalità per arrivare ai goal di marketing, passando attraverso la narrazione utilizzata per promuovere un brand, dritti fino alla sperimentazione nel metaverso, inteso come migliore dei mondi possibili ma solo di passaggio, per costruire le basi per tornare – più forti? – nel mondo reale.

“La gentilezza”, disse Marco Aurelio, “è la delizia più grande dell’umanità.”  

“La Rivoluzione della Gentilezza” parte da questa riflessione per un viaggio alla ricerca del punto di snodo per attuare uno switch, umano, creativo, comunicativo. Utilizzando la lente della gentilezza in tutte le cose e – nel micro – oggi più che mai possiamo ottenere una rivoluzione macro. 

Per YouTube e per Google rinnovare la partnership con IF! vuol dire continuare a supportare l’industria creativa. – afferma Simone Zucca, Director Agency and Strategic Partnerships. – Lo facciamo quotidianamente, lavorando fianco a fianco con i clienti, i partner e le associazioni del settore per facilitare l’adozione di soluzioni e strumenti tecnologici capaci di rendere la creatività sempre più efficace. Lo facciamo partecipando attivamente al comitato di IF! portando la nostra esperienza globale, il nostro punto di vista sulla creatività e l’innovazione con speaker internazionali di Google e YouTube. Ma anche con momenti concreti di confronto e formazione, con cui dare a tutti gli attori dell’ecosistema creativo gli strumenti per costruire una industry pronta a guardare al futuro”.

Tre i percorsi già confermati, attraverso il dialogo con ospiti italiani e internazionali che, su un unico palco, terranno la scena del festival. 

Si parte con l’immaginazione di AMBIENTI GENTILI, intesi non solo come l’ambiente circostante, ma come tutti gli ambienti che viviamo e creiamo, professionali, personali, fisici o virtuali, ripensati in maniera più aperta e inclusiva, per passare ad alcune VISIONI GENTILI: arti, pensieri, manifestazioni dell’intelletto umano, vedute capaci di ridisegnare il presente e ispirare un cambiamento. Fino ad arrivare all’idea che anche le IMPRESE GENTILI possano avere successo: case history e progetti trasformativi che vanno verso una visione più etica e sostenibile del business.

Dal 7 al 10 novembre grande spazio ad IF! Digital Première, quattro giorni di incontri, confronti e approfondimenti digitali dedicati a tutti coloro che vogliono continuare a crescere culturalmente e nella conoscenza dei mondi che si intersecano con quello della creatività.

If! Digital Première è inclusivo, aperto a chiunque e comodamente accessibile, e propone tre format per i giorni dedicati: 

Panel&Stories: incontri più frontali nei quali il relatore racconta una storia, un progetto, un percorso a un pubblico allargato, sul digitale;  

Workshop: contenuti di formazione con l’obiettivo di dare ai partecipanti degli strumenti utili per migliorare il loro lavoro quotidiano;

Digital Chat: chiacchiere e confronto con alcune persone rilevanti dell’industry su una tematica cara al relatore e di interesse per il pubblico.

Confermata la scelta di Francesco Guerrera (Chief Creative Officer presso Different) per l’immagine coordinata del Festival, che associa al tema La rivoluzione della Gentilezza, la delicata e fragilissima esistenza degli insetti, che magici e gentili al tempo stesso sono stati messi in contrasto a font gotiche riviste in chiave contemporanea, con colori pop tipici di IF!  

Novità invece per quanto riguarda il Comitato Organizzatore che vedrà Alessandra Lanza (Direttore Generale e Artistico), Davide Boscacci, Jack Blanga, Marianna Ghirlanda, Carla Leveratto, Emanuele Nenna unirsi per la prima volta a Giuseppe Mastromatteo (Vicepresidente ADCI). Insieme, per orchestrare l’intero Festival 2022.