‘La forza delle connessioni’ la nuova campagna di comunicazione del gruppo TIM

TIM presenta ‘La forza delle connessioni’, la nuova campagna di comunicazione istituzionale e commerciale del Gruppo. In onda a partire da questa sera, il nuovo spot vede il coinvolgimento di due grandi premi Oscar italiani: è girato da Giuseppe Tornatore sulle note di un brano inedito del Maestro Ennio Morricone. Protagonisti d’eccezione, Domenico Dolce e Stefano Gabbana: icone della moda italiana e promotori dell’eccellenza del ‘made in Italy’ nel mondo. 

Al centro della storia si intrecciano le vite e i progetti di Domenico e Stefano: giovanissimi entrano in connessione, trasformano le loro idee in realtà e realizzano il proprio sogno. Lo spot vuole raccontare il loro percorso partendo dal passato in Sicilia per poi proiettarsi nel futuro digitalizzato. 

Il claim della nuova campagna sottolinea l’importanza della connettività che diventa relazione umana e aiuta ad avvicinarsi, a superare le distanze, a trovare forza e motivazione per realizzare progetti sempre più ambiziosi. 

“E’ un orgoglio per noi che Giuseppe Tornatore, Domenico Dolce e Stefano Gabbana, ambasciatori indiscussi del made in Italy nel mondo, siano al nostro fianco in questo progetto di comunicazione – afferma Pietro Labriola, Amministratore Delegato di TIM. Con questa nuova campagna vogliamo parlare delle connessioni che uniscono le persone, vicine o lontane, uguali o diverse perché la vera connessione è quella che ci fa superare le distanze e le differenze. Il compito di TIM è fare in modo che le connessioni crescano, si sviluppino in base alle tante esigenze e siano sempre sicure”. 

Lo spot (durata 60”) è solo il primo capitolo della nuova campagna del Gruppo TIM e sarà on air sulle principali TV nazionali e declinata su stampa, affissioni, web, social e circuito cinema. 

CREDITI 

Regia e supervisione artistica: Giuseppe Tornatore 

Casa di produzione: Armosia 

Relazioni TIM – D&G: Francesco Romeres 

Executive Producer: Emanuele Cadeddu 

Direttore della fotografia: Emanuele Zarlenga 

Costumista: Alfonsina Lettieri 

Scenografo: Rocco Ceraolo 

Post produzione: M74 

Agenzia: Havas Milan 

Colonna sonora: Ennio Morricone