Klaus Davi ‘Fatto storico presenza ambasciatore Israele in Calabria’

di Mario Modica 

Fondamentale è stata l’attenzione delle Comunita Ebraiche

Klaus Davi

Si e’ appena concluso un convegno-evento promosso dalla Regione Calabria che ne ha affidato l’organizzazione all’agenzia di Klaus Davi da anni impegnato nel contrasto della Ndrangheta e dell’antisemitismo. Un evento di tale importanza che ha scelto di parteciparvi in presenza  anche l’Ambasciatore dello Stato di Israele Dror Eydar.

Come è nata l’idea?

Nelle mie scorribande in Calabria percepivo la presenza della cultura ebraica in forma subliminale. Mi sono anche documentato, da dilettante quale sono senza nessuna pretesa, e ho scoperto che la Calabria era una capitale mondiale dell’ebraismo. Con primati assoluti come la stampa del primo libro in ebraico con data certa. Tradotto : c’erano i prodotti, e che prodotti, ma mancava la narrazione. Ho fatto il mio mestiere. Ho proposto l’evento a Roberto Occhiuto, presidente della Regione, che ha accettato con entusiasmo e ha suggerito un percorso  dimostrando lungimiranza e sensibilita’.

Chi l’ha aiutata?

Il dottore Francesco Maria Spano’, direttore del personale della Luiss, ha seguito e incoraggiato il progetto fin dall’inizio. Il suo supporto e’ stato importante. Poi come non citare il dottore Roque Pugliese, delegato dell’Unione delle Comunita’ Ebraiche in Calabria. Ci è stato inoltre  di immenso aiuto il fatto che la presidente dell’Unione delle Comunita’ ,  Noemi di Segni, conoscesse bene la regione e l’apprezzasse dal profondo del cuore.

E le istituzioni?

L’assessore Fausto Orsomarso ha reso il tutto  possibile integrandolo nel progetto ‘Calabria Straordinaria’. Un passaggio decisivo.

E l’imprimatur dell’Ambasciata?

E’ stata una grande soddisfazione, un fatto storico. Dror Eydar si e’ distinto per umanita, cultura, spontaneità.  Ha incarnato  alla perfezione i valori fondanti dello Stato di Israele. Ha ribadito piu’ volte : io sono qui per costruire qualcosa insieme, per dialogare, per crescere. Esattamente lo spirito che anima lo  Stato di Israele fin dalle sue origini.

Molto rilevante la presenza dell’Ucei?

E’ intervenuto il giurista avvocato Giulio Disegni vice presidente dell’Unione delle Comunita’ Ebraiche  che ha fatto un discorso che era un atto d’amore per il sud e la Calabria. Voglio anche ringraziare i sindaci che sono venuti a decine dimostrando partecipazione ed interesse. Li ho chiamati tutti, ad uno ad uno, coinvolgendoli nel progetto. E la cosa ha pagato.

Prossimi step ?

Prepareremo una campagna  di comunicazione intrenazionale  sulle piattaforme social. Ad ottobre ci sarà un evento con le Università. Siamo assoluti trend setter. Il nostro è gia’ un format replicabile in altri contesti