Campagna di comunicazione per la Milano Jumping Cup

È di Riccardo Guasco la campagna della Milano Jumping Cup 2022, la tre giorni di Salto Ostacoli – passata da 3* a 4* – in programma dal 24 al 26 giugno, che si annuncia come uno degli eventi estivi più importanti del capoluogo lombardo.

Con citazioni ai punti più iconici di Milano, come il Duomo, l’ippodromo Snai San Siro e la moderna CityLife, Guasco ha interpretato l’evento sportivo al centro del teatro del cavallo. 

Influenzato da movimenti culturali e artistici come il cubismo e il futurismo, disegna i vari soggetti con linee semplici e colori tenui, ricercando la leggerezza della forma e il calore cromatico. Il cavallo è al centro di tutto per simboleggiare il concetto di unione e di integrazione tra natura e paesaggio, tra la perfezione statica del Cavallo di Leonardo e il movimento elegante del cavallo nelle varie discipline, tra lo stile liberty dell’ippodromo Snai San Siro e la modernità della Milano dello Skyline.

Il concetto di integrazione della campagna è alla base della kermesse equestre: la Milano Jumping Cup, non solo un evento, ma una dimensione, la passione di molti in un’unica affascinante idea che rende l’equitazione protagonista della scena e regala alla città una realtà che prima non esisteva. 

Pianificata da metà maggio sino ai giorni dell’evento su media outdoor, magazine di settore e sulle testate RCS MediaGroup, la campagna mira a raggiungere un pubblico eterogeneo per età e profilo, tenendo conto delle caratteristiche sportive e della parte di entertainment. Da quest’anno, infatti, l’evento potrà essere seguito dal vivo e gratuitamente, riportando l’Italia al centro della scena ippica internazionale.