Arduino sceglie Hypercast per la produzione del podcast che racconta Arduino Week 2022

L’Arduino Week 22, che quest’anno si è tenuta dal 21 al 26 marzo, ha avuto un panel di eventi creato dagli organizzatori per la community, e tantissimi altri creati dalla community, invitata a coglierne pienamente lo spirito open source producendo incontri ed happening per raccontare le proprie esperienze con Arduino. 

E’ online la prima uscita . Nel corso di aprile saranno rilasciati settimanalmente gli altri episodi di Arduino Week 2022, dedicato a creators, ingegneri, sviluppatori, insegnati, studenti, artisti e appassionati di robotica. 

Raccontare in podcast una manifestazione dedicata a questa incredibile piattaforma open source è stato molto naturale – ha detto Salvatore Tomasello, CEO di Hypercast – perché quelli della tecnologia e del podcasting sono due mondi destinati a incontrarsi spesso, per la loro natura e anche perché sono entrambi molto vicini ai giovani. 

Saranno protagonisti degli episodi del podcast: Robotica, IoT, Domotica, Arte Interattiva, Musica, Intelligenza Artificiale, Smart Gardening e molto altro. Una selezione degli interventi più interessanti sarà al centro di questo show dedicato a curiosi e appassionati, esperti e neofiti o a chiunque voglia aprire una finestra sul mondo che verrà. 

Ogni episodio sarà dedicato ad alcuni degli speaker VIP ospiti della Arduino Week 2022: Marcus Lyall, co-show director dei The Chemical Brothers, racconterà come utilizzare la tecnologia per connettersi con il pubblico e creare interazioni ricche di significato; Brenda Mboya parlerà dell’importanza di portare la piattaforma Arduino in Africa, raccontando l’esperienza dei laboratori Jenga Africa e altre case study; privacy, social media, intelligenza artificiale e sorveglianza sono i temi al centro del lavoro dell’artista belga Dries Depoorter; mentre Bruce Sterling, il famoso autore di fantascienza, interverrà per presentare SXSW Interactive, un enorme evento tecnologico ad Austin, che potrebbe finalmente ripartire a breve dopo la pausa forzata degli ultimi due anni. Non può certo mancare una selezione di esperienze della community, per raccontare in che modo Arduino si adatta all’immaginazione e alle esigenze più incredibili. 

La direzione creativa è di Raffaele Costantino e la produzione, l’editing e le musiche originali sono di Maurizio Bilancioni con voce intro di Roberta Strada. 

Disponibile da oggi su Spotify e le principali piattaforme.