GLS Italy si tinge di “rosa” e diventa sponsor del Giro d’Italia

GLS Italy, player di corriere espresso leader in Italia, sarà sponsor ufficiale della 150esima edizione dell’iconica “Corsa Rosa”.

L’azienda, infatti, ha deciso di salire sulle due ruote per accompagnare i migliori ciclisti mondiali attraverso i 3.410,3 km con partenza da Budapest, in Ungheria, e arrivo all’interno dell’Arena di Verona.

Il Giro d’Italia è una delle più prestigiose gare ciclistiche di tre settimane che si svolgono ogni anno, di solito la prima della stagione, seguita poi dal Tour de France e dalla Vuelta de España. Giunto alla sua 105a edizione, il Giro ha fatto il suo debutto nel 1909. L’edizione 2022 inizierà il 6 maggio e si concluderà il 29 maggio, quando i corridori avranno completato le 21 impegnative tappe previste.

“Siamo orgogliosi di poter essere partner di questa prestigiosa manifestazione che si è ritagliata un posto importante nella storia di questo Paese e che incontra perfettamente quei valori di sostenibilità, qualità e determinazione fulcro dell’attività quotidiana delle nostre persone – commenta Klaus Schädle, Group Area Managing Director di GLS – Nel ciclismo, lo spirito di squadra è il segreto per la vittoria, così come in GLS la collaborazione, non solo tra colleghi, ma anche tra Sedi è la chiave per arrivare al successo. La nostra azienda, inoltre, si è sempre contraddistinta per la sua significativa capillarità sul territorio italiano e questa sarà l’occasione giusta per essere ancor più vicini a tutte quelle comunità che saranno toccate dalle 21 tappe della corsa.”

 “E’ un piacere accogliere nella grande famiglia del Giro d’Italia un’azienda di grande spessore internazionale come GLS. Un partner già vicino al mondo del ciclismo con una partecipazione importante ad altre corse organizzate da RCS Sport – ha dichiarato Matteo Mursia, Sales and Partnership Director di RCS Sport – GLS quest’anno affiancherà l’amata Corsa Rosa. Insieme racconteremo un grande ed appassionato evento sportivo in grado di garantire enorme visibilità grazie agli oltre 200 paesi del mondo in cui verrà trasmesso.”