Mitology ’70 ’80, vintage personality in continua crescita

di Claudio Astorri www.astorri.itUna delle start-up locali della Radio che ha prodotto i riscontri più significativi. MITOLOGY ’70 ’80, la prima Radio locale della Toscana, sale ancora negli ascoltatori e nell’ascolto. C’è qualcosa di meglio? Guida alle evidenze e ascolto zippato per conoscerla meglio…

Nata nel 2017 e rilevata a partire dal 2018, MITOLOGY ’70 ’80 è una delle più belle storie di successo nella Radio locale degli ultimi anni in Italia. E’ una emittente del formato HOT AC + VINTAGE che appartiene a MYNET, il gruppo Radiofonico toscano che fa riferimento a Pierluigi Picerno. Il percorso di crescita della stazione l’ha portata ad essere velocemente la prima a carattere locale della Toscana. Così, quasi in un lampo. Senza promozione strutturata e con una copertura del territorio della regione che è servito per meno dei 2/3. Un vero fenomeno.

MITOLOGY ’70 ’80 non è solo un eccellente emittente nel cumulare ascoltatori settimanali e poi giornalieri. E’ anche uno straordinario collettore di tempo di ascolto. E dunque un campione di affezione per il pubblico. Lo si nota nel dato del quarto d’ora medio che è assai elevato per una emittente regionale e di popolazione media. La Toscana è 9^ in Italia per numero di abitanti. Sono 12.980 gli ascoltatori medi sintonizzati tra le 6:00 e le 0:00. E la performance nel corso della giornata è molto valida. Tra le 8:00 e le 12:00 è imponente e costante nel pomeriggio.

La Musica di MITOLOGY ’70 ’80

Il music selector Enrico Tagliaferri è uomo di Radio, di musica ma anche di club che ha vissuto in pieno e da protagonista tutti quegli anni. E il suo boss Pierluigi Picerno non scherza affatto quanto a competenze. Ecco lo schedule di MITOLOGY ’70 ’80 di un pomeriggio del mese di aprile alle ore 17:00. Il format circolare prevede “30 minuti anni ’70 e 30 minuti anni ’80“. Ecco i 2 blocchi trasmessi, il primo degli ’70 e il secondo degli anni ’80.

  • Boogie Wonderland – Earth, Wind & Fire
  • Voulez Vous – Abba
  • The Best Of My Life – The Emotions
  • Evil Woman – Electric Light Orchestra
  • Betcha Wouldn’t Hurt Me – Quincy Jones
  • Moonboots – Orlando Riva Sound
  • Pass This Time – Peter Allen
  • Don’t Dream It’s Over – Crowded House
  • Loving You Is Sweeter Than Ever – Nick Kamen
  • Monkey – George Michael
  • You Don’t Need Someone New – The Lotus Eaters
  • Nightshift – Commodores
  • I Want To Know What Love Is – Foreigner

La Vintage Personality

RADIO MITOLOGY ’70 ’80 non è solo un juke-box molto ben selezionato. E’ anche una stazione Radio dalla personalità spiccata. Molto spiccata. A partire dal suo slogan che è “C’è Qualcosa Di Meglio?”. E’ l’attualizzazione del Vintage. E una forma di garanzia generazionale. Quella musica con cui siete cresciuti, quella degli anni ’70 e ’80, è la migliore che si possa ascoltare oggi. Gli ascoltatori sono ingaggiati e incalzati da una emittente che apre anche a ricordi con spezzoni di sketch indimenticabili dell’epoca con una comunicazione sempre orgogliosa e appassionata.

E’ Interessante il target di MITOLOGY ’70 ’80. Le sue share di ascolto sono alte tra i 55-64, la classe di età elettiva. Mentre esiste una sorta di muro per gli oltre 64 anni che non si sentono coinvolti, in segmenti più giovani il seguito è comunque elevato, specie tra i 45-54. E ora ce la ascoltiamo questa stazione Radio? Qui c’è un edit di circa 8 minuti che riassumono un’intera ora. Via la pubblicità e brani sfumati a 10 secondi dall’inizio e 10 secondi prima della fine. Il piglio dell’emittente può essere ben colto, nonostante la compressione del tempo della musica.


Un’ora di MITOLOGY ’70 ’80 compressa in soli 8 minuti