Prima campagna digital out-of-home a Milano di Unobravo

Debutta a Milano la prima campagna digital out-of-home di Unobravo, l’innovativo servizio di psicologia online che conta oltre 1.600 professionisti selezionati e più di 28.000 pazienti. Fino al 12 aprile, sei visual saranno installati nei punti nevralgici della città meneghina e  coinvolgeranno i passanti con un messaggio caloroso in cui l’empatia è il filo che lega ogni relazione.

Sviluppato dal team di comunicazione, il concept creativo mette al centro la persona ricordando l’importanza di seguire un percorso di terapia psicologica. Oltre a coinvolgere il passante e creare un legame con chi ancora non è paziente del servizio, attraverso domande dirette come “Oggi come ti senti?” e “Cosa ti passa per la testa?”, la campagna esorta ogni persona a compiere gesti di cui hanno tutti bisogno, come darsi un abbraccio metaforico e ascoltarsi nel profondo. Non solo: la nuova campagna di comunicazione Unobravo esorta il cambiamento interiore e ricorda che, grazie alla sua piattaforma, il percorso terapeutico si può intraprendere in qualsiasi luogo – basta una connessione a internet -, ed è sostenibile grazie a un prezzo più basso della media che rende la terapia psicologica accessibile a tutti.

“Creare i visual per la prima campagna digital out-of-home di Unobravo a Milano è stato davvero sfidante. Abbiamo voluto catturare l’attenzione del passante con dei messaggi, testuali e visivi, che trasmettessero accoglienza, empatia, e raccontassero il brand con sincerità. L’idea – commenta Mattia Caracciolo, illustratore interno all’azienda – è stata quella di creare una relazione con ogni spettatore alla maniera di Unobravo: senza “urlare”, ma con dolcezza e delicatezza, per comunicare quanto sia prezioso il prendersi cura di sé e quanto sia facile farlo con il nostro servizio di psicologia online”.

L’attività di comunicazione DOOH con Mediamond coinvolge gli impianti più iconici di Milano, tra cui corso Garibaldi, il crocevia più trafficato di piazza Cavour, piazzale Arduino in CityLife, piazza Freud tra l’ingresso della stazione Garibaldi e l’accesso a piazza Gae Aulenti e via Tortona.