Axerve sceglie TikTok per la nuova campagna digitale

Al via la nuova campagna digitale di Axerve, realtà specializzata nell’accettazione dei pagamenti su tutti i canali sia fisici che digitali, che ha scelto TikTok per promuovere l’offerta Axerve POS Easy a canone gratuito per 4 mesi. 

L’iniziativa è lanciata inoccasione della promozione che offre il canone gratuito per i primi 4 mesi così da agevolare l’ingresso di merchant di piccole e medie dimensioni, freelance e liberi professionisti nel mondo dei pagamenti digitali, discriminante per la loro competitività. Si stima infatti che la crescita dei mobile POS payments sarà protagonista dell’aumento maggiore nei prossimi anni e farà registrare già entro la fine del 2022 un incremento del 35% rispetto all’anno precedente e del 181% entro la fine del 2025.

Con il supporto dell’agenzia creativa Zampediverse, sono stati realizzati 3 spot, che saranno on air per le prossime 8 settimane, in cui viene raccontato il valore aggiunto del POS Axerve quale strumento per rimanere al passo con i tempi. I video della durata di 15 secondi hanno l’obiettivo di catturare l’attenzione dell’utente e stupirlo associando un prodotto di pagamento ad un insolito e nuovo linguaggio ironico.

Axerve è tra le prime realtà ad utilizzare la piattaforma per una campagna B2B, vuole così coinvolgere nuovi pubblici e contribuire a diffondere una cultura dell’innovazione attraverso le nuove piattaforme digitali, ormai punto di riferimento per il grande pubblico.

Sara Braghiroli, Chief Marketing Officer di Axerve dichiara: “Nel 2021 oltre 1 miliardo di persone hanno scelto TikTok come mezzo di intrattenimento e scoperta. Come realtà attenta alle tendenze in atto, non abbiamo voluto ignorare questo fenomeno e arriviamo tra i primi a presidiare questa piattaforma in ambito B2B. Abbiamo scelto di intercettare i nostri clienti lì dove scelgono di passare il loro tempo, per raccontargli, utilizzando lo stesso linguaggio usato dagli utenti, cosa possiamo fare per loro, ovvero aiutarli a crescere e a cogliere i vantaggi che i pagamenti innovativi portano”.