Al via la Netcomm Privacy-centric Business Academy

Netcomm, il Consorzio del Commercio Digitale in Italia, e Google, presentano oggi il percorso formativo digitale dedicato alle imprese italiane in materia di privacy applicata al digital advertising e al marketing: la Netcomm Privacy-centric Business Academy. A partire dal 6 aprile, le aziende coinvolte avranno l’opportunità di comprendere come gestire in modo efficace la loro attività in modo conforme alla normativa attraverso strumenti pratici illustrati da società esperte del settore.

Negli ultimi due anni il mondo del digitale è profondamente cambiato. Il trattamento dei dati nell’ambito di attività di digital advertising e marketing attraverso l’utilizzo di sistemi di tracciamento – come i cookie – è al centro di grandi trasformazioni. Le crescenti aspettative delle persone per la tutela della privacy, gli interventi di regolamentazione finalizzati a disciplinare l’uso dei dati personali e i requisiti aggiuntivi in materia di trasparenza e consenso degli utenti online, insieme alle recenti disposizioni sui cookie e identificatori di dispositivo, sono i principali elementi che stanno caratterizzando lo scenario digitale contemporaneo. 

È questo il quadro, sempre più sfidante, in cui si trovano a operare le imprese attive online, canale ormai imprescindibile per le realtà di ogni settore e dimensione. Inoltre, il Digital Services Act (DSA) e il Digital Markets Act (DMA) potrebbero contribuire a modificare ulteriormente un panorama già in costante evoluzione, cui si aggiunge una rinnovata discussione sul flusso transatlantico di dati tra Europa e Stati Uniti, garantito dalla protezione di un nuovo Privacy Shield.
In questo contesto di profondi cambiamenti, Netcomm, in collaborazione con Google, mette a disposizione il percorso di formazione digitale gratuito Netcomm Privacy-centric Business Academy, con l’obiettivo di fornire alle aziende coinvolte degli strumenti utili e pratici per operare efficacemente nel digitale e comprendere l’attuale scenario privacy, supportando la delicata evoluzione dei loro business. 

Il percorso formativo, che sarà erogato a partire dal 6 aprile alle ore 10:00, è rivolto alle piccole e medie imprese associate a Netcomm, alle aziende che hanno ottenuto il sigillo Netcomm e alle società non legate al Consorzio che vorranno candidarsi, con una particolare attenzione all’imprenditorialità giovanile e alle realtà localizzate in territori più svantaggiati dal punto di vista digitale. Il percorso è articolato in 6 moduli dedicati a comprendere l’attuale scenario regolamentare, riflettere sulle sue possibili evoluzioni e approfondire la conoscenza di alcuni strumenti che permettono di gestire le attività di business in maniera conforme perché più attente e rispettose degli aspetti legati alla privacy.

I 6 moduli saranno così suddivisi:

  1. Regolamentazione (a cura di Netcomm)
  2. Conversion Excellence (a cura di Webranking)
  3. Conversion Measurement (a cura di InTarget)
  4. 1P Data Strategy (a cura di GroupM)
  5. 1P Data Strategy (a cura di Dentsu) 
  6. The fast track to Digital Marketing Maturity – BCG Report – Privacy at Google (a cura di Google)

Saranno messi a disposizione dei partecipanti anche pratici video on demand e Google fornirà video e contributi specifici sulle sue soluzioni. 
L’intero percorso di formazione sarà disponibile online sul sito di Netcomm dal 6 aprile al 31 luglio e, a conclusione del programma formativo, sarà organizzato un momento di incontro e confronto tra i partecipanti, durante il quale verranno anche consegnati gli attestati di frequenza

Roberto Liscia

“L’accelerazione della diffusione dei servizi digitali e delle tecnologie sta determinando innegabili benefici in termini di innovazione, crescita economica e servizi agli utenti, ma allo stesso tempo desta interrogativi sulla tutela dei consumatori. L’iniziativa promossa da Netcomm vuole supportare le imprese nella crescita di una “cultura” del digitale e della privacy, rafforzando la loro preparazione nell’affrontare le sfide del digitale e bilanciando al meglio esigenze degli utenti, sviluppo del business e compliance normativa”, ha commentato Roberto Liscia, Presidente di Netcomm. “Le Autorità nazionali ed europee hanno innalzato il livello di attenzione sulle tematiche inerenti il trattamento dei dati personali, tali temi sono affrontati nei testi normativi più impattanti al livello europeo per il settore digitale, tra cui il DSA, DMA e il Regolamento sull’AI, attualmente in discussione in sede europea;  sarà quindi importante comprendere l’esito di tali discussioni e gli impatti che avranno nel settore digitale” , ha commentato l’Avv. Silvia Elia, Legal Counsel, Public Affairs di Netcomm. 

“Per Google il tema della privacy rappresenta una priorità assoluta, per questo siamo orgogliosi di supportare la Netcomm Privacy-centric Business Academy. L’Academy mira a dare supporto alle piccole medie imprese in questo periodo di transizione, fornendo loro strumenti utili per poter accrescere la propria presenza online e guidandole nella creazione di un ambiente competitivo e sano”, ha commentato Rosella Serra, Advertising Industry Relations Manager di Google.

Per ulteriori informazioni, cliccare su questo link.