Secondo capitolo della campagna DoDo Communities

Diversità̀ e inclusività, libertà di espressione, uguaglianza. Sono questi i valori “core” di DoDo su cui punta la campagna del secondo capitolo del progetto DoDo Communities. “Siamo noi”, il messaggio di comunicazione che vuole coinvolgere quanti più individui possibili, enfatizzando il senso di appartenenza a una comunità̀ che abbraccia e condivide gli stessi valori. 

Il concept creativo mette al centro la community di DoDo, un ambiente in cui gli individui possono esprimere liberamente la propria identità̀, sostenere e condividere le proprie idee, provando insieme a migliorare il mondo. 

Per Belén Rodríguez, volto principale della campagna, «ho sempre creduto molto nel concetto di famiglia. Quella di DoDo è grande e accogliente. La sento mia perché è “un luogo” dove siamo tutti uguali pur essendo tutti meravigliosamente diversi». Sulla stessa lunghezza d’onda anche Veronica Ferraro che nel “Siamo noi” coglie «uno di quei valori fondamentali che cerco di trasmettere sempre alla mia community: essere sé stessi, sentirsi liberi di raccontarsi, per raggiungere l’accettazione di sé, rafforzando l’amor proprio». 

In tema di diversità̀ e inclusività, Luis Sal dice: «Un Luista non dice mai “cegente”, “gli altri”, “la gente”, perché́ tu sei gli altri e gli altri sono te. Raggruppare il mondo al di fuori di te come un ammasso non ti renderà̀ più̀ “individuo” tra tutte le persone». Mentre Alex Di Giorgio guarda alla sua esperienza personale: «Da sportivo, non ho mai sentito la necessità di dovermi identificare in una categoria. Non è stato facile essere accettati in un ambito così competitivo e severo, ma oggi è un piacere sentirsi libero, continuando a lottare perché́ tutta la comunità̀ LGBTQIA+ lo sia». 

«Non giudicare sbagliato ciò̀ che non conosci, prendi l’occasione per comprendere», Korlan Madi cita Pablo Picasso per descrivere come ogni forma di diversità̀ rappresenti un’occasione di arricchimento e di crescita per la comunità̀ che la abbraccia, proprio come quella di DoDo. Perché «Tutti abbiamo qualcosa di speciale da offrire. Nella diversità̀ c’è bellezza e forza», dice Olivia Valin. 

“Siamo noi” è un messaggio che unisce, elimina le barriere, stimola l’autenticità, promuove il dialogo. Che, riguardando i rapporti umani e gli stili di vita, deve rimanere sempre aperto anche per gli altri protagonisti della campagna: Polly and Pami, Andrea Faccio, Sadiq Desh, Ginevra Mavilla e Ann-Kathrin Götze per la Germania. 

Attraverso il suo obiettivo, il fotografo Alberto Zanetti (contenuti ATL) è riuscito a immortalare un’istantanea nitida di un racconto condiviso tra i protagonisti, che non hanno timore di mostrare la propria unicità̀, incoraggiando gli utenti a esprimersi. Gli scatti, caratterizzati da un’estetica giocosa creata attraverso l’uso sapiente delle luci e di colori pastello, donano alla campagna un tono di voce leggero, fresco e divertente. Tra gli altri talenti ingaggiati da Spring Studios Milan, i fotografi Simone Rivi (contenuti BTL) e Alessandro Sorci (still life), e il digital video maker Enrico Marzico. 

La campagna  on air da metà Marzo con l’attivazione di diversi tauchpoint: digitale, print, Pos e OOH e si svilupperà e declinerà durante tutto il corso del 2022, in concomitanza dei lanci delle collezioni DoDo.