La roadmap delle riaperture 

In merito al graduale allentamento delle misure restrittive prospettato dal Governo, gli italiani mostrano un atteggiamento prudente, ma sostanzialmente in linea con le scelte del Governo. Il radar SWG settimanale evidenzia che un intervistato su cinque vorrebbe seguire l’esempio del Regno Unito e togliere da subito tutti i divieti, una quota quasi doppia chiede il mantenimento delle attuali disposizioni fino alla fine di marzo e un terzo vorrebbe mantenerle fino all’estate. 

Complessivamente le scelte fatte dal Governo sulle tappe delle riaperture trovano il consenso di poco meno della metà dei cittadini, gli altri si dividono tra chi vorrebbe un ritorno alla normalità più rapido e chi il contrario. Su questo punto si nota anche una divisione basata sulla provenienza politica: gli elettori PD e Lega sono sostanzialmente in sintonia con l’esecutivo di Draghi, i sostenitori di Fratelli d’Italia lo giudicano troppo prudente, mentre i Pentastellati vorrebbero maggiore cautela. 

In generale oltre la metà del campione vorrebbe l’eliminazione entro la fine di marzo delle limitazioni legate al Green pass e dei limiti nella capienza per gli eventi all’aperto, mentre viene chiesto il mantenimento fino all’estate dell’obbligo di mascherina sui trasporti pubblici, così come della vaccinazione obbligatoria per gli over 50.