La Chiesa di Papa Francesco

Le restrizioni imposte dal lockdown si sono sommate a tendenze di lungo corso contribuendo al brusco calo dei fedeli cattolici nel Paese. Secondo il Radar settimanale di SWG, una perdita di appartenenza che non accenna ripresa, non produce alternative religiose stabili, ma, dopo il crollo del 2020, sembra essersi arrestata. 

D’altronde, il rilancio d’immagine che la figura di Papa Francesco ha saputo dare alla Chiesa Cattolica si conferma nell’opinione degli italiani. Una Chiesa più aperta e vicina alla gente, più attenta agli ultimi che ai dogmi, nella quale un terzo dei non credenti riesce comunque ad immedesimarsi. Un Papa che, pur con molti distinguo, appare più fedele a Cristo e ai poveri che alla tradizione e ai poteri temporali. 

La storica intervista TV di Fabio Fazio a Papa Francesco è stata vissuta da 3 italiani su 5 come un ulteriore segnale del rinnovamento della Chiesa e dei suoi canoni comunicativi indotto dal Papa. Un evento che ha comunque evidenziato una frattura dentro e fuori dalla Chiesa: se per i due terzi dei praticanti è stato un momento di grande spiritualità, per un praticante ogni sei è stato desacralizzante, mentre 2 non credenti su 5 avrebbero voluto sentire il Papa rispondere degli scandali della Chiesa. Una Chiesa, per altro ancora chiamata ad esprimersi sui grandi temi etici ed educativi della società contemporanea, segno di una fiducia ancora non tramontata.