#SaferInternetDay: la guida di Twitter per conversazioni più sicure

In occasione della Giornata internazionale per la promozione di un Internet più sicuro, ecco i 10 consigli di Twitter sulle funzioni a disposizione degli utenti 

Oggi è il Safer Internet Day, un’iniziativa globale per promuovere un Internet più sicuro per tutti gli utenti, specialmente per i più giovani. Per l’occasione, Twitter ha lanciato un’emoji (attivabile twittando gli hashtag #SaferInternetDay, #SicurezzaInRete, #GiornataMondialeDellaSicurezzaInRete, #GiornataDellaSicurezzaInRete e #SID) per incoraggiare le persone a unirsi alla conversazione sulla sicurezza di Internet. 

Per #SID2022, Twitter ha ideato una guida per illustrare tutte le funzioni a disposizione degli utenti per accrescere in prima persona la loro sicurezza e sentirsi sempre più a proprio agio quando si uniscono a una conversazione.

Segnalare un Tweet non è l’unica azione che si può adottare. A disposizione degli utenti, infatti, ci sono molte altre nuove funzioni dedicate alla sicurezza:

  • Blocca: si può impedire a specifici account di contattare e seguire il proprio profilo, oltre a visualizzare i Tweet. Maggiori info sulla funzione a questo link;
  • Silenzia: si possono silenziare i Tweet di un account rimuovendoli dalla timeline senza bloccarlo o smettendo di seguirlo. Si possono anche silenziare determinate parole, conversazioni, frasi, username, emoji o hashtag. Qui maggiori info sulla funzione;
  • Rimuovi follower: non è necessario bloccare direttamente qualcuno su Twitter. Accedendo alla lista dei follower, infatti, è ora possibile rimuovere uno specifico account dal proprio elenco;
  • Contenuti sensibili: l’impostazione predefinita di Twitter è quella di avvertire l’utente quando si trova di fronte ad un contenuto potenzialmente sensibile. Si può modificare questa opzione nelle impostazioni del profilo, scegliendo di visualizzare sempre i contenuti sensibili. 

Prendere il controllo sulle proprie conversazioni e sui DM

  • Nascondi risposte: ogni utente può scegliere se rendere visibile o meno una risposta ad un proprio Tweet. Se una risposta è fuori tema o è spam si può cliccare su di essa e nasconderla. Le risposte non verranno cancellate, e per poterle visualizzare sarà necessario fare doppio click. Maggiori info qui;
  • Controlli di conversazione: ciascun utente di Twitter può scegliere in qualsiasi momento chi può rispondere o interagire con un proprio Tweet. Questa funzione è utile per gestire una conversazione senza dover ricorrere alla funzione Blocca e può prevenire lo spam. Qui la guida completa alle impostazioni per controllare le conversazioni;
  • DM: sarà l’utente a scegliere chi può contattarlo attraverso i DM – messaggi in privato. Le impostazioni dei DM permettono all’utente di filtrare i messaggi indesiderati e limitare i contatti da parte di persone che non si seguono. Maggiori informazioni a questo link.

Protezione del profilo e dei propri dati

  • Autenticazione a due fattori: oltre alla password, ogni utente può aggiungere un ulteriore livello di sicurezza per il proprio account. Maggiori info qui per scoprire come impostare questa funzione;
  • Protezione dei Tweet: gli utenti possono decidere di rendere i loro Tweet visibili solo ai propri follower. Qualora un altro utente desiderasse seguire un profilo non pubblico, si riceverà una richiesta di follow. Qui maggiori informazioni su questa funzione;
  • Identificazione: si possono tenere separati gli amici reali da quelli di Internet. Quando un nuovo utente si unisce a Twitter verranno suggeriti gli account da seguire sulla base di e-mail e/o numeri di telefono, se forniti. Se non si vuole essere suggeriti ai nuovi account sulla base di questi dati, si può disabilitare la possibilità di essere identificati. Tutti i dettagli a questo link

Twitter è sempre più impegnata a promuovere conversazioni sane e inclusive, e sta lavorando all’implementazione di nuove funzioni tra cui la Safety Mode, che mira a ridurre le interazioni a rischio, e l’introduzione di messaggi di avviso che mirano a incoraggiare le persone a riconsiderare una risposta potenzialmente offensiva prima di twittarla. Per saperne di più sulla sicurezza su Twitter seguite @TwitterSafety ed è possibile consultare il playbook sulla sicurezza digitale di Twitter.