Fabio Quartararo nuovo ambassador di Beta Utensili in MotoGP

Gruppo Beta ha il piacere di annunciare l’avvio di una personal partnership con il campione del Mondo di MotoGP 2021, Fabio Quartararo. Il giovane pilota grande protagonista dell’ultimo combattuto mondiale sarà il testimonial degli utensili Beta, lo storico brand italiano da oltre 50 anni protagonista del mondo delle corse, a partire dalla Formula 1 per poi passare nel Motomondiale.

Fabio Quartararo e Roberto Ciceri

Da 23 anni Beta affianca Yamaha Motor Racing come sponsor tecnico e per il 2022 potrà usufruire anche dell’immagine del campione mondiale di MotoGP sia in azione alla guida della sua Yamaha YZR-M1 sia a livello personale per le future campagne in Italia e nel Mondo. 

“Il nostro ventennale legame con Yamaha Motor Racing è caratterizzato da una strettissima collaborazione che permette alla squadra di avere un box perfettamente organizzato e utensili affidabili in grado di supportare i meccanici nell’ottenere sempre le migliori prestazioni. È la prima volta però che scegliamo di affiancare il nostro brand anche ad un pilota, ma con Fabio Quartararo e sembrata quasi una evoluzione naturale del nostro rapporto consolidatosi gara dopo gara.  – dichiara Roberto Ciceri, Presidente e Amministratore Delegato di Gruppo Beta –  Fabio con il suo talento, la sua audacia e la sua ricerca costante della performance migliore è il testimonial perfetto per raccontare al mondo i nostri valori e l’eccellenza dei nostri prodotti”

“Sono molto felice di iniziare questa avventura anche a livello personale con Beta che da sempre affianca la mia vita nei box del motomondiale – dichiara Fabio Quartararo, pilota del team Monster Energy Yamaha MotoGP e campione del mondo di MotoGP 2021La nostra collaborazione parte da un grande rapporto di fiducia e si fonda sulle medesime attitudini: l‘affidabilità delle prestazioni e la ricerca costante dell’eccellenza. Insieme raggiungeremo grandi traguardi” 

Nato a Nizza il 20 aprile del 1999, Fabio Quartararo è un pilota francese di origini italiane. Si avvicina al mondo delle corse a soli 4 anni grazie al padre che disputò il Gran Premio di Francia 1986 nella Classe 250 e che gli ha trasmesso questa passione. Nel 2015 esordisce nel motomondiale in Moto3 e due anni dopo passa in Moto2. Nel 2019 corre per il team Petronas Yamaha SRT in MotoGP e lo scorso anno passa al team ufficiale Monster Energy Yamaha MotoGP e conquista il titolo di campione del Mondo di MotoGP a soli 22 anni.