Rai Isoradio, riparte “L’autostoppista” di Igor Righetti: 195 i personaggi saliti a bordo nel 2021

Questa settimana sarà la volta di Elena de Curtis, Michela Vittoria Brambilla, Gianfranco Vissani e Alessandra Canale. Hanno già avuto un passaggio da Pupi Avati a Piero Angela, da Barbara Palombelli a Iva Zanicchi fino a Vittorio Sgarbi, Renzo Arbore e Massimo Giletti. È il primo programma radiofonico pet friendly che ha come mascotte il bassotto Byron

Riprendono martedì 11 gennaio, sempre dalle 17 alle 18 su Rai Isoradio, dopo la pausa per le festività natalizie, gli interessanti e divertenti viaggi de “L’autostoppista”, il primo programma radiofonico pet friendly con a bordo il bassotto Byron, format che ha subito riscosso grande successo nato dalla fervida creatività del giornalista, autore e conduttore radiotelevisivo Igor Righetti (il “papà” della celeberrima trasmissione crossmediale quotidiana divenuta un cult “Il ComuniCattivo”, andata in onda per 12 anni su Rai Radio 1, su Rai Due e all’interno di Tg1 Libri). A “L’autostoppista”, Righetti è anche il conduttore-conducente e, dal martedì al giovedì (dal 31 gennaio tornerà in onda pure il lunedì), dà un passaggio sulla sua auto parlante e interattiva, ma anche anarchica e sovversiva, a personaggi celebri del mondo dello spettacolo, del giornalismo, dell’imprenditoria, a esperti del mondo pet, influencer e inventori rimasti in panne. Da marzo a dicembre 2021 hanno avuto bisogno di un passaggio 195 personaggi che durante il viaggio hanno raccontato, tra ricordi, aneddoti, curiosità, emozioni e ilarità i cambiamenti dell’Italia e dei suoi abitanti. Tra questi Barbara Palombelli, Renzo Arbore, Vittorio Sgarbi, Pupi Avati, Piero Angela, Simona Ventura, Massimo Giletti, Santo Versace, Caterina Balivo, Katia Ricciarelli, Iva Zanicchi, Leo Gullotta, Annamaria Bernardini De Pace, Beppe Severgnini, Oliviero Toscani, Luca Ward, Franca Leosini, Giampiero Mughini, Enrica Bonaccorti, Michela Vittoria Brambilla, Nino Marazzita, Alessio Boni, Eleonora Daniele e tanti altri. 

Per questo suo format crossmediale innovativo realizzato per Rai Isoradio e voluto dalla direttrice Angela Mariella per continuare a incrementare i giovani ascoltatori della rete e riportare su Radio Rai migliaia di fedelissimi de Il ComuniCattivo, il vulcanico Igor Righetti si è ispirato al divertente film “Il tassinaro” diretto e interpretato nel 1983 da suo cugino Alberto Sordi. Byron, il bassotto del conduttore, interagisce con gli “autostoppisti” su temi legati alla tutela e ai diritti degli animali. Un’auto interattiva con il guidatore e i passeggeri che esprime il proprio disappunto o compiacimento su ciò che viene detto utilizzando anche la voce del navigatore satellitare e l’autoradio. Navigatore che su questa vettura diventa “navigattore”. Durante il viaggio, agli “autostoppisti” vengono anche fatte ascoltare brevissime frasi estrapolate da canzoni e film famosi, selezionate dal conduttore-conducente Igor Righetti, che possono dedicare a chi vogliono. Grande attenzione viene rivolta al mondo dei social network con lo spazio “Le pet star dei social” dove l’influencer Lorenzo Castelluccio va alla scoperta di cani, gatti, ma anche furetti, topolini, pappagalli, galline, papere, maialini e serpenti che sui loro account social hanno milioni di follower. 

Ecco gli autostoppisti di questa settimana.

Martedì 11 gennaio: Elena de Curtis, nipote del grande Totò; Michela Vittoria Brambilla, presidente dell’Intergruppo parlamentare per i diritti degli animali e della Lega italiana per la difesa degli animali e dell’ambiente (Leidaa)

Mercoledì 12 gennaio: lo chefGianfranco Vissani, il medico veterinario Federico Coccia, l’influencer Lorenzo Castelluccio e l’esperto di influencer marketing Cristiano Cesario

Giovedì 13 gennaio: l’annunciatrice e conduttrice televisiva Alessandra Canale; Carla Rocchi, presidente dell’Ente nazionale protezione animali (Enpa) e la specialista in dermatologia e medicina estetica Ines Mordente

“L’autostoppista” può essere ascoltato sulle frequenze di Rai Isoradio (103.3 e 103.5), su RaiPlay Sound (www.raiplaysound.it/isoradio), tramite la app di Radio Rai e in podcast sul sito di Rai Isoradio.