Agenzie di traduzione giurate e i loro servizi

Le agenzie di traduzione giurata sono tante, sono necessarie per quanto riguarda il documento legale che deve essere tradotto. Ma non basta solo fare la traduzione di questo documento, perché per poterlo rendere valido è importante seguire la procedura davanti ad un pubblico ufficiale. 

Le agenzie di traduzione si occupano di procedere al completamento del servizio di traduzione legale. 

Svolgono tutte le procedure di giuramento (asseverazione) e della stessa convalida delle traduzioni giurate per poter usarle all’estero (conseguente legalizzazione e apposizione dell’apostilla dell’Aja) nei tribunali, procure, notai, consolati e per funzionari pubblici.

Questo servizio può essere fatto in qualsiasi ufficio pubblico, ma solo dove l’agenzia di traduzione ha la sede in una determinata città o nazione, per merito della collaborazione con tutti i traduttori giurati di tutto il mondo.

Nel caso in cui non occorresse far riferimento ad un traduttore giurato, quindi di non effettuare il giuramento dinanzi un Pubblico Ufficiale, le agenzie di traduzione possono fornire, su esplicita richiesta, la propria certificazione che deve attestare la qualità della traduzione svolta.

Come si fa l’asseverazione presso il Tribunale di Milano?

Con questo giuramento, il traduttore, tramite un verbale che deve essere allegato al documento tradotto, si assume la totale responsabilità dell’atto dinanzi ad un pubblico ufficiale della Cancelleria del Tribunale. L’apostilla è, invece, quella certificazione che serve per convalidare a livello internazionale la piena autenticità di ogni atto pubblico con piena validità in tutti i Paesi che aderiscono alla Convenzione dell’Aia del 5 ottobre 1961.

Nel capoluogo lombardo le migliori agenzie di traduzione a Milano devono provvedere ad apporre le marche da bollo che divengono necessarie al giuramento e per la finale convalida. Può anche essere richiesto al cliente di mandare tali marche assieme al documento originale.

Nel momento in cui viene prestato il servizio di giuramento presso il Tribunale di Milano, i traduttori devono essere iscritti all’Albo dei consulenti tecnici del Tribunale (CTU) di Milano.
Diventa importante notare che ci sono diverse città italiane dove non è richiesto che lo stesso traduttore sia iscritto all’albo ma ogni ufficio applica regole proprie.

Quali traduzioni si possono giurare?

Presso le agenzie di Milano si possono giurare solo le traduzioni che hanno svolto direttamente le stesse o le traduzioni di terzi che devono avere revisionato e corretto.
L’importante è di essere in grado di tradurre e giurare ogni tipo di testo ufficiale, come ad esempio:

  • • Le sentenze di tribunale;
  • • Tutti gli atti giudiziari ed extragiudiziari;
  • • Tutti gli statuti societari;
  • • I verbali di assemblea;
  • • La contrattualistica;
  • • Le notificazioni;
  • • La documentazione internazionale per le fusioni e acquisizioni, come le gare d’appalto, OPA, OPI, tender;
  • • I pareri legali;
  • • Tutti gli atti notarili, le visure e atti societari;
  • • I certificati di ogni tipo (come la nascita, il matrimonio, il divorzio, morte e successione);
  • • Tutti i libretti automobilistici, le carte di circolazione, le patenti, documenti d’identità e permessi di soggiorno;
  • • I documenti di riconoscimento, ma anche i documenti di stato civile, stato di famiglia, carichi pendenti, tutti i certificati del Casellario, anche certificati e diplomi scolastici e universitari, eventuali attestati di formazione professionale;
  • • I testamenti.