Nuova edizione per Brand Revolution LAB

Appuntamento il 21 e 22 ottobre agli EastEnd Studios di Milano con l’edizione 2021 di Brand Revolution LAB, a cura di Stratego Group. Brand Revolution LAB è il primo incubatore in cui agenzie, brand e stampatori possono esplorare, liberi da vincoli e budget, la relazione tra tecnologie e creatività. Nei due giorni l’evento presenterà 20 brand e la loro sperimentazione per incentivare nuovi progetti di comunicazione.

I brand coinvolti sono: E. Marinella, 3M, Quercetti, Podere l’Agave, Veralab, Oasi Dynamo, Gust’Osa, Acetomodena, Alpro di Danone, Agribirrificio Altavia, Atkinsons, Ospedale dei Bambini di Milano Vittore Buzzi, Curaprox, Eni gas e luce, Ferro 13, Rapinzeri, Mare Aperto, Mediterranea Saving Humans, VIP Val Venosta e Terranova Instruments. 

I partner di Brand Revolution LAB che hanno collaborato sui diversi progetti sono i fornitori di tecnologie e materiali: Gruppo Cordenons, Konica Minolta, Luxoro e HP. Gruppo Cordenons metterà a disposizione le sue carte creative innovative; HP e Konica Minolta le tecnologie di stampa digitale su diverse applicazioni, dal packaging al grande formato, dalle etichette al textile. Con Luxoro e MGI parleremo di nobilitazione digitale e, con genARate di realtà aumentata, per un’esperienza di comunicazione integrata tra online e offline.

Protagonisti anche gli stampatori chemetteranno a disposizione le loro capacità offrendo un ampio ventaglio di soluzioni. Sono: Grafical, Ba.ia, Ciemme Group, Tic-Tac Stampa, Eurolabel, Gruppo Masserdotti, Dominodisplay, Tech:art, O-I, Nava Press, Rifa Etichette, ICO, Lazzati Industria Grafica, Graf Color, L’Artegrafica, Gold & Silver, System Graphic, Goglio, ACM, La Commerciale Borgogno, PressUP e TecnoTag.

Le agenzie specializzate in branding stanno lavorando all’ideazione delle proposte progettuali che si concretizzeranno grazie alla collaborazione dei partner tecnologici e di stampa. Confermano la loro presenza Creostudios, DLVBBDO, Hello DTV, Ideology, Lateral, The Embassy, O’Nice, The 6th, ArteficeGroup, Coo’ee, Angelini Design e Conversion E3.

“Brand Revolution LAB è uno spazio dove imparare e un laboratorio dove creare” dichiara Valentina Carnevali, CMO di Stratego Group e Project Manager di BRL. “Nasce come aggregatore della filiera e per il quinto anno vuole rafforzare il ruolo, ponendosi anche come occasione di formazione nel mondo della stampa. Brand Revolution LAB è un percorso formativo, un laboratorio sperimentale dove tutti gli attori sono coinvolti nella co-creazione di progetti di comunicazione e nella loro presentazione al mondo esterno durante l’evento di vernissage.  Il secondo giorno Brand Revolution aprirà al pubblico in cerca di ispirazione su come realizzare progetti di comunicazione stampata sorprendenti con designer e brand che utilizzano la stampa per comunicare, in tutte le sue diverse applicazioni. Oltre ai progetti 2021, saranno esposti anche quelli dell’edizione precedente. È una iniziativa che permetterà ai partecipanti della scorsa edizione di poter mostrare fisicamente i propri lavori, dopo la presentazione virtuale con Brand Revolution LAB On Air nata a seguito dell’esigenza Covid-19. Brand Revolution LAB è diventata una vera e propria piattaforma di dialogo”. 

Due giorni di mostra

Quest’anno Brand Revolution LAB dà appuntamento il 21 e 22 ottobre: il primo giorno è dedicato al Vernissage di inaugurazione, esclusivamente su invito. L’evento inizia alle 18.00 con la presenza di tutti i partecipanti al laboratorio, i partner di comunicazione e i brand owner. Il secondo giorno, dalle 10 alle 16, sarà aperto al pubblico di professionisti, studenti e appassionati di design e stampa, previa registrazione e presentazione del green pass. Per prenotare la propria visita, è sufficiente registrarsi.

Grande novità di quest’anno è la presenza di uno spazio “touch and talk”, un salottino informale in cui gli invitati potranno incontrare stampatori e fornitori per conoscere nuovi progetti realizzati fuori dal laboratorio.