Luca Chioda Direttore Generale di Acqua Frisia

Luca Chioda  è il nuovo General Manager di Acqua Frisia, Chioda ha una ventennale esperienza nel management internazionale di Nestlé Waters, dove nell’ultimo decennio ha avuto la responsabilità del business delle Acque Minerali in diversi paesi.

Luca Chioda

“E’ un privilegio per me fare parte di questo progetto Made in Italy che, oltre a promuovere un prodotto unico in termini di eccellenza e qualità, pone la sostenibilità al centro dei propri valori e priorità.

Ho scelto Acqua FRISIA perché è l’acqua alpina della Valtellina, un luogo a cui mi sento particolarmente legato in quanto origine della mia famiglia paterna. Inoltre condivido interamente i valori dell’azienda, che ha messo l’ambiente al centro della propria strategia con decisioni innovative, come il fatto di essere una B-Corp, la prima nel settore dell’Acqua in Italia, e di aver investito in una produzione sostenibile plastic-free con un packaging riciclabile al 100%. Ineccepibile anche la qualità del prodotto, che con un basso residuo fisso e un minimocontenuto di sodio, posiziona Acqua FRISIA come un’acqua oligominerale leggerissima e quindi adatta e benefica per chiunque. Il fatto di aver ricevuto, già nel primo anno, al Milano Marketing Festival 2021 il Reward Top 100 Products di Gambero Rosso e Classe Editori “per la realizzazione di un prodotto naturale con un sostenibile processo di realizzazione”, è un risultato che conferma il successo di questa strategia.

Il focus sarà quello di riconquistare la città di Milano e tutto il territorio lombardo, dove storicamente viveva il brand. Un altro target è il mercato internazionale, a partire dalla vicina Svizzera, territorio in cui sono già state siglate delle importanti partnership, ma con ambizioni che vanno oltre i confini Europei”. 

Forte di una storica tradizione alle spalle, che ne ha fatto nella seconda metà del secolo scorso una delle acque in bottiglia con consegna a domicilio più bevuta a Milano e in tante altre città italiane, l’azienda ha lanciato un nuovo progetto di produzione e commercializzazione: un ritorno al futuro figlio di una visione moderna e una rinnovata filosofia che si impegna nella sostenibilità ambientale e continua a portare sulle tavole degli italiani la qualità purissima e naturale dell’acqua di montagna.