Zanichelli illustra la storia delle parole in tour

LiveXtension cura la nuova campagna di comunicazione Zanichelli #cambialalingua, con cui la storica casa editrice mira a mostrare come l’evoluzione della lingua nel tempo dipenda strettamente dall’uso che ne facciamo. Il vocabolario registra questa evoluzione tra le sue pagine, modificando le definizioni, introducendo nuovi significati. 

Per ripercorrerne i cambiamenti più importanti, Zanichelli e LiveXtension portano il vocabolario in tour, con uno Zingarelli in formato XXL: al suo interno, un monitor touch screen permetterà di intraprendere un viaggio virtuale, di esplorare la storia delle parole, illustrata da LiveXtension, sfogliando le diverse edizioni del vocabolario, dal secolo scorso a oggi. 

LiveXtension ha curato l’intera campagna, sia online che offline, dalla realizzazione delle storie illustrate per il vocabolario itinerante, all’allestimento dello stand per il Salone del Libro di Torino, fino alle declinazioni nei formati social per Zanichelli, collaborando anche con Radio Deejay, media partner del tour. 

Gianni Fiammengo, AD di LX, esprime il grande entusiasmo di tutta l’agenzia: “abbiamo dato spazio a tutte le professionalità di LiveXtension, coniugando mezzi e strumenti di comunicazione differenti, per creare un’iniziativa ambiziosa e supportare una realtà storica dell’editoria italiana come Zanichelli, con cui siamo orgogliosi di collaborare da anni.” 

“La campagna – dichiara Gianluca Orazi, Direttore Marketing e Comunicazione di Zanichelli – vuole essere un richiamo alla responsabilità individuale e collettiva nella scelta dei vocaboli e dei significati con cui usarli, mostrando che il cambiamento dipende da ciascuno di noi.” 

Dal 22 settembre all’11 novembre lo Zingarelli farà tappa in 6 città italiane: partirà da Milano e toccherà Padova, il Salone del libro di Torino, Forlì, Roma e Lecce.
Accanto al vocabolario interattivo, si potrà scattare e ricevere una fotografia istantanea e proporre il proprio punto di vista sull’evoluzione delle parole e sul loro significato, con l’hashtag #cambialalingua.