Nielsen e PubMatic cambiano il modo in cui i marketer utilizzano i dati di audience

Nielsen e PubMatic annunciano che i dati sulle audience di Nielsen sono ora disponibili tramite Audience Encore™ di PubMatic, consentendo agli inserzionisti di acquistare inventory omnicanale premium arricchite con dati di qualità, per un targeting preciso e prestazioni migliori.           

I brand possono beneficiare del reach offerto da PubMatic, consentendo agli advertiser di coinvolgere le audience ovunque si trovino, su tutti i canali digitali. Grazie a questa collaborazione, i marchi possono ora accedere ai dati sulle audience premium di Nielsen, insieme a insight su comportamento, preferenze e decisioni di acquisto dei consumatori. I ricchi dati sulle audience di Nielsen assicurano un’ampiezza e una profondità uniche e comprendono dati proprietari sui beni di largo consumo (FMCG), dati sulle transazioni con carta di credito, dati psicografici, nonché su intenzioni e interessi. 

I dati di Nielsen possono essere forniti tramite Audience Encore™ di PubMatic – una audience platform progettata per consentire ai marketer di transare su dati di audience unici e targettizzabili su inventory omnicanale premium. 

“I brand competono costantemente per l’attenzione dei consumatori, e dati e insight sulle audience giocano un ruolo significativo per coinvolgerli quando sono più ricettivi alla pubblicità”, dichiara Maureen Stapleton, International Commercial Leader, Nielsen Marketing Cloud. “Con l’adozione diffusa di deal di premium programmatic, la necessità di confezionare set di dati di alta qualità con inventory di pari livello è più elevata che mai. La partnership tra Nielsen e PubMatic fornisce ai marketer una consumer intelligence di elevata qualità, ottimizzando al contempo i loro investimenti pubblicitari su tutti i touchpoint del consumer journey”.

“Con i dati Nielsen resi disponibili tramite Audience Encore di PubMatic, i nostri clienti possono espandere le loro campagne media e raggiungere nuove audience altamente mirate”, aggiunge Mark Williams, Director, EMEA – PubMatic Audience and Data Solutions. “Il nostro obiettivo è quello di cambiare radicalmente il modo in cui i marketer e i proprietari dei dati transano sui dati delle audicence, assicurando più controllo al data owner e un migliore ritorno sugli investimenti (ROI) all’inserzionista. Per i brand retail si tratta di un’opportunità entusiasmante di coinvolgere i consumatori nel periodo che precede i momenti chiave dello shopping, come il Black Friday e il Cyber Monday, per assicurarsi di essere top of mind quando si accingono a fare acquisti”.

I dati Nielsen stratificati sugli Auction Package di PubMatic o sui private marketplace (PMP) possono avvantaggiare gli inserzionisti dando loro la possibilità di sfruttare i dati e il targeting contestuale su inventory premium, identificando e comprando media dagli editori che attirano le audience più adatte e targettizzabili per ogni brand. In questo modo gli advertiser hanno l’opportunità di ridurre la spesa pubblicitaria e concentrare il budget sulle inventory premium, massimizzando l’efficacia delle campagne. 

Questa collaborazione rafforza la strategia di PubMatic volta a offrire agli inserzionisti un approccio olistico e conforme alla privacy che consente loro di sfruttare dati di audience premium, per un targeting efficace in un futuro senza cookie di terza parte.