Vanity Fair celebra la Mostra del Cinema di Venezia

Vanity Fair celebra la 78° Mostra Internazionale del Cinema di Venezia unendo per la prima volta le edizioni di Italia, Francia e Spagna in un numero speciale dedicato alle donne che stanno cambiando il cinema europeo. Durante la kermesse inaugura una mostra multimediale tra arte ed editoria per raccontare il passato e il futuro della testata. E infine rafforza la sua presenza editoriale in Laguna con un palinsesto di incontri, storie e interviste per narrare in diretta ogni dettaglio della Mostra sui propri canali digitali.

OMAGGIO AL CINEMA DELLE DONNE

Le tre cover delle edizioni di Vanity Fair Italia, Francia e Spagna si pongono come un ritratto delle più grandi attrici che in Europa oggi stanno rivoluzionando la storia del cinema tra grande e piccolo schermo. All’interno dei magazine, il racconto di ogni paese diventa comunitario con tutti i volti riuniti in un coro di voci che ha lo scopo di raccontare a livello globale il grande patrimonio artistico locale.

Sulla copertina dell’edizione italiana, in edicola dal 1° settembre 2021, ci sono 10 grandi interpreti: Claudia Gerini, Valentina Cervi, Matilde Gioli, Daniela Scattolin, Lina Sastri, Virginia Diop, Beatrice Bruschi, Euridice Axen, Angela Fontana, Emanuela Postacchini.

Nell’edizione francese si ammirano invece Lyna Khoudri, Jeanne Balibar, Angèle, Zita Hanrot, Vicky Krieps, Agathe Rousselle, Julia Ducournau. In quella spagnola, infine, Abril Zamora, Ingrid García-Jonsson, Mina el Hammani, Marta Nieto, Maribel Verdú.

Il racconto di questi talenti continua sui canali social e sui siti di ogni paese creando una nuova piattaforma europea che rappresenta un unicum nel panorama internazionale dell’editoria.

LA PRIMA GRANDE MOSTRA DI VANITY FAIR

Si intitola When Stories Make History la prima mostra-evento sulla storia di Vanity Fair, tra passato, presente e futuro. Dal romanzo di William Makepeace Thackeray alla prima edizione del magazine americano del 1914, dagli storici scoop firmati da Tina Brown e Graydon Carter al primo numero del settimanale italiano, dagli Oscar Party alle copertine d’artista, dai libri alle attività social più rilevanti. Tra edizioni da collezione, filmati, proiezioni e installazioni un viaggio artistico e multimediale nel mondo Vanity Fair. Inaugurazione (solo su invito) il 3 settembre a Palazzo Van Axel.

VENICE STORIES, UN PALINSESTO MULTIMEDIALE

Un Festival nel Festival, un cartellone speciale di 11 talk con 11 grandi protagonisti che hanno fatto la storia della Mostra del Cinema di Venezia. Venice Stories è un evento digitale aperto al pubblico, in streaming sul sito VanityFair.it e sui social della testata. Per tutta la durata della 78esima edizione della Mostra del Cinema, attori e registi, madrine e premiati, racconteranno ricordi ed emozioni, esperienze e segreti del Festival. Anna Foglietta, Paolo Virzì, Kasia Smutniak, Stefano Accorsi, Silvio Orlando, Maria Grazia Cucinotta, Pierfrancesco Favino, Eva Riccobono, Michele Riondino, Elisa Sednaoui, Stefania Rocca sono i volti e le voci che guideranno utenti e lettori in un viaggio inedito.

Sono partner di Venice Stories e della mostra When Stories Make History: Campari, che oltre ad essere Main Sponsor della Mostra del Cinema, sostiene il mondo e la passione per il Grande Schermo con il progetto Campari #PerIlCinema che permette, acquistando un buono valido per un ingresso al cinema, di riceverne un secondo in omaggio, offerto da Campari. ISDIN, azienda internazionale di Barcellona leader in fotoprotezione e dermatologia in Spagna, che per l’occasione permetterà di scoprire alcuni prodotti speciali come Instant Flash, K-OX eyes, UV Mineral Brush. Moët & Chandon, che torna al Lido con un’iniziativa in collaborazione con Diversity a sostegno del progetto di ricerca dedicato alla rappresentazione valorizzante e inclusiva delle persone nel cinema. Infine Millefiori® Milano con la sua fragranza per ambienti Acqua Blu: una fragranza enigmatica dagli intensi contrasti che nella sua freschezza riflette le molteplici sfumature dell’acqua, con frizzanti note agrumate che incontrano rinfrescanti sfaccettature acquatiche e moderni accenti aromatici, per una cristallina atmosfera blu oceano.  

Vanity Fair si conferma un vero e proprio palcoscenico per raccontare le storie legate al cinema e per il terzo anno lo fa insieme a Campari, che quest’anno alla Mostra propone iniziative con l’obiettivo di favorire e rafforzare il dialogo e l’incontro tra i giovani talenti e quelli più affermati del grande schermo. Francesco Cavallo, Maya Sansa, Daniela Scattolin saranno i protagonisti di tre Vanity Fair Stage digitali: il format creato per coinvolgere in prima persona gli artisti che ogni settimana popolano le pagine del giornale. Gli appuntamenti, ospitati nella Campari Lounge, proprio di fronte al Red Carpet, andranno on air il 10 settembre alle ore 14.30, 16.30, 18.30.