Alberto Bommartini e Bianca Viancini in The Story Lab

Due nuove nomine in The Story Lab, l’advertainment agency di dentsu italia guidata dal CEO Stefano Pagani, nell’ambito dell’Influencer Marketing e del Branded Content & Entertainment.

Alberto Bommartini, già Client Director, è stato nominato Head of Influencer Marketing per coordinare tutti i progetti di relazione e innovazione legati al mondo dei talent.

Bianca Viancini, già Client Director, assume anche il ruolo di Head of Entertainment e prende la guida del team dedicato alle produzioni originali, al branded content e alle brand integration.

Ad annunciare le nomine Stefano Pagani, CEO di The Story Lab: “Viancini e Bommartini sono due figure chiave all’interno della nostra struttura. Ben prima di ricevere le nomine a Head of Entertainment ed Head of Influencer Marketinghanno dimostrato visione e intraprendenza nello sviluppo di questi due ambiti di progettualitàchecome agenzia di advertainment –sono assolutamente centrali per noi”.

The Story Lab, il cui posizionamento #MakeThemTalk nasce proprio a sottolineare il legame della creatività con il mondo del contenuto pop e vicino ai linguaggi nativi delle audience digitali e non, vede nella multidisciplinarietà e nella commistione tra figure verticali la chiave per la costruzione di progetti creativi capaci di alimentare la talkability delle Marche.

Ecco perché influencer marketing e branded content non sono Unit separate, ma metodologie e approcci perfettamente inseriti all’interno dell’humus creativo e strategico di The Story Lab. A Bommartini e Viancini, nel loro ruolo di Head of dei rispettivi ambiti, il compito di ampliare l’offerta e la diffusione di queste metodologie proprietarie sia verso il mercato che in sinergia con le altre sigle di dentsu italia.

Sono orgogliosa di accettare questa sfida: l’expertise di The Story Lab in ambito branded contentè ampia e di respiro internazionale, e anche in Italia abbiamo già firmato produzioni originali interessanti come “Disconnessi on The Road” per Corona-Extra, andato in onda su Italia 1, o il recente podcast “Le meraviglie inaspettate della Sicilia” ideato per Birra Messina. Il nostro progetto di espansione? Il mercato si sta sempre più strutturando e diversificando: grazie alla sinergia tra strategia e creatività e ai rapporti con i partner e gli editori, puntiamo a costruire progetti sempre più integrati e di qualità” commenta Bianca Viancini, Head of Entertainment di The Story Lab.

Nell’influencer marketing, anzi, nel talent marketing abbiamo uno storico di esperienza sul campo unico rispetto al Mercato italiano, sia per volumi che per complessità dei progetti. Il marchio di fabbrica di The Story Lab è l’approccio scientifico alla selezione dei talent, che parte a monte da un ragionamento di ispirazione creativa rispetto ai messaggi di Marca da veicolare, alla storia da far raccontare” – spiega Alberto Bommartini, Head of Influencer Marketing di The Story Lab – “Scegliere il talent prima di avere l’idea creativa sarebbe come scritturare l’attore protagonista prima di avere lo script del film: un errore di processo che toglie valore alla storia. Nei prossimi mesi, abbiamo in programma una serie di attività divulgative per raccontare al Mercato la nostra visione della corretta metodologia di approccio all’influencer marketing, e presenteremo alcune innovazioni tecnologiche proprietarie che rafforzeranno la nostra unicità nello scenario competitivo. Il tutto grazie ad un team in continua crescita ed evoluzione”.