Reputazione Italia aumenta del 21,3% nell’ultimo semestre

Nel semestre febbraio-luglio 2021 la Reputazione dell’Italia ha avuto un incremento pari a circa 21 punti percentuali (21,3% per l’esattezza) rispetto al semestre precedente: questo è quanto emerge dalla nuova analisi realizzata da Zwan, azienda specializzata in corporate reputation, attraverso ReputationRating, l’unico motore di ricerca e comparazione di Brand basato su un algoritmo che offre una valutazione completa, tangibile, affidabile e imparziale della Reputazione di Paesi e Organizzazioni; l’algoritmo “Reputation Rating” pesa e misura le dimensioni della reputazione, certificando una serie di parametri oggettivi e soggettivi, attraverso la tecnologia blockchain. 

A sostegno di questo aumento reputazionale, stanno arrivando dei primi dati economici. Coldiretti e Figc, stimano una ricaduta positiva del 0,7% sul Pil (pari a 12 miliardi) e del 10% sull’export dell’Italia. L’effetto del prestigio internazionale dell’Italia sui mercati si trascina anche un maggiore export, che già nel primo quadrimestre del 2021 aveva fatto segnare un +19,8% rispetto al periodo dello scorso anno. Un impatto fortemente positivo si prospetta anche dal comparto turistico, così come avvenne nel 2006, in occasione della vittoria dei Mondiali di Calcio.

Andando ad analizzare più nel dettaglio l’incremento reputazionale rilevato dal ReputationRating, notiamo che a crescere sono maggiormente i Driver della Leadership & Innovation (+10.05%) e le Performance finanziarie (+13.11%). Rileviamo anche una crescita della CSR (+8.91%) in ambito internazionale, premiando un’Italia che si sta dimostrando attenta a tematiche sociali e ambientali.  

A pensarlo, e dunque parliamo di Stakeholder, sono per lo più Cittadini, come rilevato dalla Sentiment Analysis in rete degli utenti, che tra blog post, Social e Forum ha registrato un Sentiment positivo del 78% attorno alle keyword citate in precedenza. Investitori e Istituzioni Internazionali, stanno premiando il Bel Paese con una crescita dell’export e degli investimenti, che è ancora tutta in divenire nei prossimi mesi, dove si prospettano ulteriori crescite. Infine, per quanto concerne Ministri e Politi, l’ampia intesa con la Commissione Europea e i rapporti sempre più stabili e consolidati anche Oltreoceano con Joe Biden, sembrano consolidare la Reputazione anche nei confronti di questa categoria di Stakeholder internazionali, sebbene la Reputazione interna soffra ancora dei continui dibattiti politici tra partiti, in particolare sulla tematica vaccini.

Il #RinascimentoAzzurro

Il trionfo degli Azzurri ad Euro2020 incorona un momento d’oro per l’Italia che, come vedremo di seguito, in realtà parte da molto più tempo e abbraccia ambiti diversissimi.

“Non è un caso che, già qualche anno fa, mentre si progettavano le divise della Nazionale Italiana Calcio che avrebbero accompagnato la squadra nel primo campionato europeo itinerante della storia, si scelse una trama che richiamasse il Rinascimento Italiano. La voglia di rinascita è forte, voluta, necessaria da diverso tempo. L’hashtag #RinascimentoAzzurro ha accompagnato tutte le comunicazioni Social della Nazionale fino all’inatteso trionfo, in quello che oggi, a mente più lucida, possiamo davvero definire un concreto Rinascimento Italiano, su più fronti.

In termini economici, la spedizione di Roberto Mancini è stata più che fruttuosa: il brand Italia ha superato i 100 milioni di ricavi commerciali, con ulteriori ricadute positive previste negli anni avvenire.” ha dichiarato Davide Ippolito cofondatore di Reputation Rating.

“Il mood degli italiani, ma soprattutto la percezione all’estero del Bel Paese sta raggiungendo vette altissime, anche grazie a quella che si appresta ad essere la più grande spedizione italiana ai Giochi Olimpici, proprio in occasione di Tokyo 2020. Su questo, sottolineiamo specialmente la storica qualificazione dell’Italbasket, che mancava da tantissimi anni.

Ancora in ambito sportivo, come non citare la finale raggiunta da Matteo Berrettini, il primo italiano nella storia ad accedere al palcoscenico più prestigioso del Tennis, Wimbledon.

In ambito musicale, i Måneskin sono da mesi sulla cresta dell’onda internazionale. Dopo il successo all’Eurovision Song Contest 2021, il giovanissimo gruppo romano si sta facendo portavoce musicale dello Stivale in tutto il mondo, scalando le chart di ascolti e vendite.

Khaby Lame, un giovane fenomeno italiano dell’universo-TikTok è divenuto da poco il profilo più seguito al mondo sulla piattaforma.” Ha aggiunto Joe Casini, cofondatore di Zwan, società di Reputation marketing.

Proprio in occasione dei giochi Europei di Calcio, Giorgio Armani ha ricordato al mondo lo stile Made in Italy, nostro punto di forza storico, curando le divise di tutto lo staff e dei giocatori. 

Ahinoi, le recenti scomparse di personalità dell’arte e dello spettacolo come Carla Fracci, Raffaella Carrà e Franco Battiato, hanno fatto risuonare un po’ di “Italia” in tutto il mondo, in loro onore. 

In ambito cinematografico, il recente successo Disney “Luca”, ambientato nella splendida Liguria, ha riempito gli spettatori di tutto il mondo della bellezza dei nostri paesaggi, accompagnati dalle canzoni della nostra tradizione. Non sono mancati omaggi alla nostra cultura enogastronomica, in un pacchetto che porterà sicuramente benefici al Bel Paese, in ottica specialmente di turismo straniero

Nicholas Barber della Bbc, non a caso, commenta così il film: “Se non vivete in Italia e se non avete in programma di andarci in vacanza, guardare Luca è la terza miglior cosa che possiate fare”.

In ambito business, è di pochi mesi fa la notizia della startup tutta italiana Depop, che è stata acquisita da Etsy per una valutazione di 1,63 miliardi, diventando così il secondo “unicorno” italiano, e la prima startup in assoluto per valutazione in fase di exit. Un traguardo che premia l’innovazione digital Made in Italy.

Mentre il palazzo della sede di Wall Street celebra l’Italia campione d’Europa colorandosi del tricolore, lo Stivale registra il Boom dell’e-commerce nel primo trimestre 2021. Secondo il Salesforce Shopping Index, l’Italia è prima in Europa e quarta nel mondo per accelerazione del commercio digitale, registrando un aumento del 78% contro una media europea del 58%. 

Un’ennesima comprova di un tessuto economico che si sta mostrando molto resiliente, anche alla pandemia, come evidenzia la classifica Kantar BrandZTM Most Valuable Italian Brands, che nella sua ricerca ha preso in esame il brand value dei primi 30 marchi italiani, e registrando una crescita nell’ultimo anno dell’11%, raggiungendo quota 114,6 miliardi di dollari.

Tutto questo dando seguito al boost reputazionale già conferito dalla nomina del Premier Mario Draghi, già documentato da precedenti analisi, che si sta confermando mese dopo mese. L’ampia approvazione della Commissione Europea al lavoro progettuale Next Generation EU dell’Italia, che sbloccherà milioni di fondi dall’Unione Europea, garantiscono un concreto Rinascimento Italiano, non solo nello Sport e nell’arte. Dall’estero, si respira aria di nuovi investimenti nello Stivale.

Alcuni di questi punti sono senz’altro meno rilevanti di altri, ma nel complesso raccontano una sola cosa: l’Italia è di nuovo al centro del mondo.

L’obiettivo della ricerca ReputationRating è proprio quello di verificare l’effettiva ripercussione di tali eventi sulla Reputazione e l’immagine del Paese Italia nel mondo. 

La ricerca

L’algoritmo del Reputation Rating, pesa e misura le dimensioni della reputazione, certificando una serie di parametri oggettivi e soggettivi, attraverso la tecnologia blockchain.

Nel dettaglio, è stata svolta un’analisi di: 

  • media intelligence, dove l’algoritmo ha raccolto e confrontato il Sentiment e i contenuti dei commenti delle principali testate internazionali, come The Wall Street Journal, The New York Times, Financial Times, il Times, Le Monde, LesEchos, Euronews, Der Spiegel, Tagesschau, El Mundo, El Pais, Xinhua, Cgtn e molti altri.  
  • Web Reputation analysis, con una rilevazione generale del sentiment online degli utenti in rete in Italia e nel mondo, analizzando con l’algoritmo parole chiave e topic come #MarioDraghi #DraghiPremier #Italia #Azzurri #Euro2020 #Måneskin #wimbledon #EurovisionSongContest2021 #Tokyo2020 #Italbasket #Luca #DisneyLuca #DisneyItalia e tutte le keyword collegate ai principali brand simbolo dell’italianità, per studiarne l’incidenza sulla Reputazione. 

Questa attività ha prodotto circa 1.129.000 risultati, che sono stati processati dall’algoritmo del ReputationRating.

I risultati sono stati ponderati in base alla copertura stimata del pubblico (misurata in impression e copertura totale) e alla media giornaliera dei visitatori utilizzando Alexa.

Per quanto concerne l’incidenza sulla Reputazione, questa viene calcolata suddividendo la Reputazione in 10 asset reputazionali, secondo la metodologia del ReputationRating, che permette di studiare i diversi aspetti e interlocutori di un concetto così vasto ed eterogeneo come la Reputazione: i Driver, ovvero Prodotti e Servizi, Leadership, CSR, Governance, Performance, e gli Stakeholder, ovvero Cittadini, Investitori, Ministri e Politici, Istituzioni internazionali, Fornitori.