Al via dal 26 luglio il nuovo palinsesto estivo di Radio 24

L’attualità in diretta è sempre al centro della programmazione di Radio 24 anche per il palinsesto estivo 2021, al via lunedì 26 luglio. Oltre all’informazione nei GR a cura della redazione, quest’estate ci sarà tanto sport con la cronaca delle Olimpiadi e poi nuove storie da raccontare. Due nuovi programmi sono dedicati all’ambiente e alla sostenibilità: Madre Terra e Futuro Prossimo. Narrazione di qualità con nuove proposte, due nate da progetti multicanali che diventano programmi on air, e tanto spazio dedicato alle passioni che accompagnano gli ascoltatori nel tempo libero, dal teatro ai libri, dal cinema alle serie tv, dalla corsa alla bicicletta.  

LUNEDI’ – VENERDI’

Al mattino alle 7 si parte come sempre con la rassegna dei quotidiani e gli approfondimenti sulle principali notizie con Giulia Crivelli. Alle 8, sempre in diretta, racconteremo questa strana estate dove si parte senza andare lontano e si riparte con cautela e speranza, in Ma cos’è questa estate: Laura Bettini, Elisabetta Fiorito e Valentina Furlanetto, si alterneranno alla conduzione. Alle 17, come sempre, il resoconto della giornata economico finanziaria con Focus economia e alle 18 Effetto notte estate con Andrea Ferro farà il bilancio dei temi della giornata, con un occhio particolare alle Olimpiadi.  

Olimpiadi protagoniste di Tutti convocati, che durerà un’ora e mezza a partire dalle 14, per seguire insieme a Carlo Genta e Giovanni Capuano, con l’inviato Dario Ricci, tutto quello che succede a Tokyo. Ovviamente in diretta anche la domenica dalle 17 alle 19. 

Per stare in forma, Obiettivo salute estate, in onda alle 11,30 con Nicoletta Carbone: un focus sul benessere psicofisico. 

WEEK END  

Nel fine settimana ancora attualità, al sabato mattina, con la rassegna dei settimanali di Giulia Crivelli, e con le puntate speciali di Nessun luogo è lontano, per un’informazione su cosa accade oltre confine. Come evitare truffe e truffatori, i consigli ironici ne Il serpente Corallo, di Marco Lo Conte, Stefano Elli e Mauro Meazza. Storia dell’economia di piccole cose, la versione estiva del programma di Anna Migliorati, ci racconta come i grandi eventi e la grande storia hanno cambiato il nostro quotidiano. Ma attualità è anche quella delle notizie dal mondo della tecnologia, con 2024 di Enrico Pagliarini, mentre Pepe Moder ci farà fare un viaggio a ritroso con C’era una volta internet.  

Come anticipato, di sostenibilità e ambiente si parla anche quest’anno con gli appuntamenti classici, arricchiti da due nuove trasmissioni: ogni domenica alle 10, Madre Terra, di Rosanna Magnano, alla scoperta delle nuove agricolture e dei nuovi agricoltori, e ogni domenica alle 12,  Futuro Prossimo, di Anna Migliorati e Riccardo Barlaam, un viaggio nelle sperimentazioni e nei luoghi dove la transizione ecologica è già iniziata. 

La narrazione di qualità, una delle caratteristiche di Radio 24, ci accompagna anche d’estate, con gli appuntamenti classici e due novità: la prima, Pianosa, l’isola del diavolo, di Silvia Giralucci in onda ogni sabato alle 17, un pezzo di storia del nostro Paese che parte da una vicenda personale per riflettere sul senso profondo della pena, rappresenta un progetto multimediale tra Radio e Podcast, in collaborazione con Audible. La seconda, Storie di sognatori, in onda ogni sabato alle 11, con Marco Berry che racconta le storie di chi non si è mai arreso, è un progetto multicanale che da podcast e rubrica durante il palinsesto invernale diventa ora un programma in onda durante l’estate. 

E poi spazio alle altre passioni: la lettura con la versione estiva de Il cacciatore di libri, le interviste agli scrittori e i consigli, con Alessandra Tedesco; il teatro, con Elisabetta Fiorito che in Cartellone – Vi racconto uno spettacolo ci racconterà ogni fine settimana un grande spettacolo, e con Duel, un gioco tra due attori dove Beppe Salmetti e Filippo Renda si sfidano a chi ne sa di più sui grandi autori teatrali. E poi l’arte e l’innovazione, con la rubrica Lo stato dell’arte che racconta cosa succede alle espressioni artistiche in tempi di social. E infine le rubriche sugli sport che si praticano: dal ciclismo, con una serie speciale di A ruota libera di Alessandra Schepisi dedicata alle bici e alle donne, alla corsa con Personal best insieme a Silvio Lorenzi e Ivana De Martino.

RADIO E PODCAST  

Tra le sperimentazioni di Radio 24, si rafforza il legame, sempre più stretto, tra Radio e Podcast originali: alcune serie nate su Radio 24 come podcast originali nei mesi scorsi, diventano durante l’estate programmi on air: Ancora una e poi smetto, il podcast sulle serie tv di Marta Cagnola diventa un appuntamento in onda tutti i giorni dal lunedì al venerdì, e un altro podcast di successo, Darwin – L’evoluzione della scienza,  con Chiara Albicocco e Federico Pedrocchi, che diventa un appuntamento in onda per raccontare come scienza, innovazione e tecnologia stanno disegnando il nostro futuro.