Stanley Black & Decker e McLaren Racing: partnership in Formula 1

Stanley Black & Decker annuncia un accordo pluriennale con McLaren Racing come Official Tools and Storage Partner del team McLaren di Formula 1. McLaren e Stanley Black & Decker sono brand leader nei rispettivi settori e  condividono l’avanguardia nell’innovazione e il progresso tecnologico. 

Stanley Black & Decker supporterà il team McLaren di Formula 1 in tutte le sue attività, sia in pista che fuori, fornendo ai tecnici la sua straordinaria gamma di elettroutensili a marchio DEWALT. La presenza in Formula 1 si concretizza in eventi ed esperienze esclusive per i clienti di Stanley Black & Decker.  In qualità di Official Tools and Storage Partner del team, DEWALT, il brand professionale di Stanley Black & Decker, sarà visibile sul lato dell’alettone posteriore delle macchine da corsa McLaren MCL35M e sulle tute dei piloti McLaren F1, Lando Norris e Daniel Ricciardo. 

“Stanley Black & Decker è un’azienda rinomata per la qualità dei suoi prodotti studiati per chi vuole ottenere grandi risultati” afferma Zak Brown, CEO di McLaren Racing: “Siamo felici di accogliere un brand internazionale come DEWALT nella nostra famiglia di partner e non vediamo l’ora di lavorare insieme nello scenario mondiale della Formula 1″.

“Siamo veramente entusiasti della partnership con McLaren Racing, un brand che rappresenta l’eccellenza nell’innovazione sia in pista che fuori” commenta Jim Loree, CEO di Stanley Black & Decker “In Stanley Black & Decker condividiamo gli stessi valori: l’innovazione e l’eccellenza hanno guidato il nostro successo e ci impegniamo ogni giorno a raggiungere gli obiettivi, seguendo il nostro scopo For Those Who Make The World. L’obiettivo di questa partnership è di avvicinarci ad un vasto pubblico di appassionati di motorsport a livello mondiale, celebrando tutte quelle persone che ogni giorno contribuiscono a costruire un mondo migliore e di aumentare la visibilità del nostro brand DEWALT a livello internazionale grazie a piloti di fama mondiale come Lando e Daniel.”