Nuova campagna TV per Estathé

Ogni estate migliaia di “Aridi” invadono le nostre spiagge. Chi è un “arido”? È colui che per cinismo, noia o pigrizia rinuncia a godersi la vita. L’arido esce di rado, ride ancora meno, si lamenta di tutto e non guarda mai il bicchiere mezzo pieno. Insomma, dice più “no” che “sì”.  

Ma un Arido più che abbandonato va dissetato. Magari con un bel sorso di Estathé. Ed è proprio questo il concept alla base della nuova campagna dell’iconico brick made in Ferrero ideata dall’agenzia Leo Burnett.

Nello spot, girato da Giuseppe Capotondi e prodotto da Think Cattleya, il protagonista è un ragazzo che, nonostante si trovi in una bella spiaggia italiana durante le ferie estive, non gioca a calcio perché fa caldo, non si tuffa in mare perché l’acqua è troppo fredda e non riesce a rilassarsi sul suo telo mare a causa della sabbia. Ma per fortuna ci penserà Estathé a fargli cambiare idea e atteggiamento. 

A commentare il tutto, con la tipica ironia che da anni contraddistingue la comunicazione del brand, la ormai celebre voce di Mino Caprio. Per tutti, aridi compresi, l’estate 2021 potrà essere Thé Best.

Credits:

Direzione creativa: Selmi Barissever, Giuseppe Pavone, Luca Ghilino, Marisa Agresti.

Senior Copywriter: Simone Romani, Vanessa Miccoli

Senior Art Director: Lola Manrique, Andrea Muccioli

Client Service: Joelle Rizk

Account Director: Barbara Bottarini

Account Manager: Francesca Mancini

Head of Planning: Ilaria Fruscio

Strategic Planning Director: Pietro Costamagna

Tv Producer Coordinator Prodigious: Laura Fappiano

Casa di produzione: Think Cattleya

Executive Producer: Ivan Merlo

Producer: Flaminia Maltese

DOP: Marcello Dapporto

Regia: Giuseppe Capotondi