Superlega: continua a crollare la reputazione dei club coinvolti nonostante il dietrofront

Continuano a crollare i rating reputazionali dei Club di calcio coinvolti nella Superlega (-21.73% in media). In particolare, è la CSR (Responsabilità Sociale) ad essere nell’occhio del ciclone. La reputazione dei Club nei confronti dei propri tifosi è in calo di oltre il 23%. Minata anche la Leadership della Uefa (-9%). Questo è quanto emerge dalla nuova analisi realizzata da Zwan, azienda specializzata in corporate reputation, attraverso l’algoritmo brevettato ReputationRating

ReputationRating ha rilevato un calo della Reputazione dei Club coinvolti nella Superliga di 21.73% – in media – rispetto alla situazione della settimana precedente. 

“La Juventus, (- 24.41%) e il Real Madrid (-21.56%) risultano essere tra i Club più colpiti, proprio perché individuati quali principali fautori del progetto Superlega.” ha dichiarato Davide Ippolito, Ceo di Zwan e cofondatore di Reputation Rating, “Sui dati particolarmente negativi della Juventus hanno giocato molto a sfavore le dichiarazioni del presidente Uefa Ceferin, sulla presunta condotta immorale del presidente della Juventus Andrea Agnelli nei confronti dell’Uefa.  A nulla sono serviti i boom in borsa del (17,8% da parte dei bianconeri), durati solo un giorno, per apportare dei benefici ai Club.  Questo ci ricorda come la Reputazione di un’organizzazione non dipenda esclusivamente da investitori e performance finanziarie, le quali rappresentano solo 2/10 dei driver reputazionali. “

Ad essere colpiti maggiormente, nei club, sono stati il Driver della CSR (responsabilità sociale), proprio come diretta conseguenza del tradimento dei valori dello sport, in favore di quelli del business, e lo Stakeholder Consumatori / Iscritti, intesi come tifosi in questa analisi, tra i più cruciali e tra i più “traditi” da questa operazione. Rispettivamente, la CSR e la reputazione dei tifosi nei confronti dei club coinvolti è in calo di oltre il 23% e ci si aspetta delle ripercussioni economiche nel prossimo futuro.  

“Dall’altra parte, questa situazione è solo lo specchio di una crisi reputazionale radicata della Uefa (-9.25% nel rating reputazionale a seguito di questa vicenda).” Ha continuato Joe Casini cofondatore di Zwan e Reputation Rating “Come risposta alla Superlega, arriva una tardiva e lenta riforma della Champions League, promessa addirittura per il 2024. Un’ennesima comprova di quanto sia lenta e farraginosa la “macchina Uefa”.

“Reputation Rating” è l’unico motore di ricerca e comparazione di Brand basato sull’unico algoritmo brevettato che offre una valutazione completa, tangibile, affidabile e imparziale della Reputazione di Paesi e Organizzazioni.  Il Brevetto per invenzione industriale è depositato presso il Ministero dello Sviluppo Economico italiano. L’algoritmo “Reputation Rating” calcola in misura ponderata l’incidenza sulla Reputazione dei certificati emessi da attori specializzati nei diversi ambiti di competenza. Ogni benchmark emesso dal sistema viene salvato indelebilmente in blockchain, per garantire la massima trasparenza nel tempo a tutte le organizzazioni coinvolte.