RTR 99 in TER 2020: le piu’ alte crescite percentuali nel lazio

di Claudio Astorri www.astorri.itNel complesso anno della pandemia ci sono alcune Radio locali che sono riuscite a crescere. Dai dati TER 2020 emerge in Lazio una realtà su tutte i cui fondamentali di crescita fanno pensare ad ulteriori sviluppi. E’ RTR 99.

Carlo Bonarrigo è titolare di RTR 99, una delle storiche emittenti della Capitale. E’ uno dei miei clienti del servizio di AUDIENCE ANALYSIS. Ogni semestre ci troviamo di persona oppure online e trituriamo i dati. La cucina dei volumi delle indagini Radiofoniche è realizzata alla presenza fondamentale di altri 2 protagonisti della emittente. Luca Casciani, storico conduttore, e Marco Lolli, grande professionista del mezzo Radio. E poi c’è il software di elaborazione oltre a me. Carlo è persona amabile e così i suoi stretti collaboratori; il contesto del nostro scambio è sempre ricco e articolato. Un piacere.

Il primo anno ha offerto un’analisi difficile e con dati non positivi. Semestre dopo semestre l’editore e la squadra hanno poi appreso tanto dalle successive analisi e soprattutto hanno applicato con rigore quanto avvertivano fosse importante da quelle osservazioni. L’analisi è infatti un input che è proficuo soprattutto quando lo si mette al servizio dell’aggiornamento o dell’allineamento con coerenza dei processi sul campo. E verso gli obiettivi desiderati. E così di anno in anno si è cresciuti. Fino a quest’anno, il momento della consacrazione. Anche se resta, fortunatamente per Carlo e lo staff, ancora molto da fare. C’è ancora molto potenziale.

Un primato di crescita in tutti i parametri

Cominciamo dal quarto d’ora medio sulle 24 ore del 2° semestre di TER 2020. Il parametro AQH. Nella regione Lazio e tra le prime 30 emittenti in assoluto ve ne sono solo 4 a carattere locale che crescono nell’ultimo anno. E tra queste RTR 99 ha la percentuale di crescita più altaDa 5.790 a 7.560 ascoltatori medi nel quarto d’ora sulle 24 ore nel confronto omogeneo con lo stesso semestre dell’anno precedente. E’ un dato molto importante, direi unico, per una emittente al di sotto dei 100.0000 ascoltatori giornalieri.

Si tratta di una crescita di ascolto per l’emittente di Carlo Bonarrigo del +30,57% in un solo anno, peraltro quello della pandemia. Lo sviluppo non ha riguardato solo il fondamentale parametro del quarto d’ora, quello più reale e commerciale. Nel giorno medio RTR 99 passa nello stesso intervallo di tempo da 56.210 a 65.690 ascoltatori giornalieri con una crescita del 16,87%, ancora una volta la più alta del comparto locale.

Nei 7 giorni assistiamo a un ulteriore sviluppo da primato tra le Radio locali. La miglior crescita percentuale. Ancora. RTR 99 in un solo anno sale da 195.430 a 267.940 ascoltatori settimanali. E’ un +37,10%. Ed è una premessa importantissima per ulteriori crescite negli altri 2 parametri. Non c’è alcun dubbio. La mattatrice nel Lazio tra le Radio locali dei dati TER 2020 del 2° semestre è indubbiamente RTR 99! Le miglior crescite in tutti i parametri. Complimenti a chi sul campo ha perseguito tale risultato, dall’editore a tutti i collaboratori.