Paolo Zampini rappresentante per l’Italia di Gold Trust

Paolo Zampini è il nuovo Rappresentante per l’Italia di Gold Trust. L’assemblea dei soci della società attiva nel settore della consulenza aziendale e dell’assistenza alle piccole e medie imprese ha ratificato la proposta del Consiglio Direttivo di nominare Zampini, classe 1962 libero professionista da oltre 30 anni, come nuovo referente di collegamento con l’Italia.

Paolo Zampini

Gold Trust, infatti, dopo oltre 6 anni di esperienza a Dubai sta esplorando nuove alleanze strategiche in Europa per attirare nuove opportunità di collaborazione con un Emirato in forte espansione a livello mondiale, anche in previsione dell’Expo 2020 e Dubai 2040, due progetti in corso di sviluppo che proietteranno la città nel futuro. Per questo sarà fondamentale il ruolo di collegamento con l’Italia alla luce della globalizzazione dei mercati che apriranno sempre di più nuove possibilità di business, la facilità nella gestione dei rapporti bancari, la possibilità di decentralizzare le attività e, se richiesto, la possibilità di spostare anche la propria residenza per una corretta gestione del business ottimizzando le risorse. 

Cruciale sarà la strategia delle imprese italiane per il prossimo biennio che Gold Trust indica in tre obiettivi principali: accelerare i processi di internazionalizzazione per le piccole e medie imprese, aprire nuove opportunità’ commerciali; stringere nuove alleanze finanziarie e bancarie negli Emirati Arabi. In questo senso Gold Trust conferma la propria disponibilità ad assistere le imprese italiane che decideranno di delocalizzare ed entrare nel mercato commerciale di Dubai illustrando i vantaggi a imprenditori e imprese per ottenere un’ottimizzazione dei costi.

Gold Trust, inoltre, sta sottoscrivendo importanti accordi con le tre principali Free Zone che gli permetteranno di definire nuovi pacchetti e servizi specifici per il mercato italiano. Tra i “servizi” previsti: come aprire una società a Dubai; come ottenere un visto di residenza per lavoro; come aprire un conto corrente. In questo senso Gold Trust prevede assistenza e consulenza in Italia e negli Emirati Arabi, in italiano e inglese, per accompagnare i propri clienti al successo.

L’assemblea dei soci ha inoltre deliberato il nuovo piano industriale per il prossimo biennio 2022-24 nel quale sono previste nuove partnership in Italia e Gran Bretagna.

“Far conoscere agli imprenditori italiani le opportunità di Dubai – sottolinea Paolo Zampini – è motivo di orgoglio. In Italia ci sono tante eccellenze fatte da imprenditori di Piccole e medie imprese che con il dovuto supporto avranno la possibilità di ampliare i propri mercati. La Gold Trust si colloca perfettamente in questo disegno affiancando e supportando gli imprenditori a realizzare questo progetto”.