Cosa vorresti acquistare online? Te lo dice Fanplayr!

Lo shopping online è ormai sinonimo della nuova normalità e sempre più sta diventando una delle abitudini più radicate tra gli italiani. A questo proposito Fanplayr, società con esperienza decennale nel settore del targeting comportamentale per l’e-commerce, ha rivelato i dati del sondaggio “Shopping online e concierge” che mostra le abitudini degli online shopper pre e post pandemia e che, consapevolmente o inconsapevolmente, risultano influenzati dai messaggi personalizzati presenti nei loro siti preferiti.

Se prima del lockdown il 45.5% faceva già shopping online solo per alcune categorie di oggetti ora il 53.7% dichiara di aver aumentato il numero di acquisti online rispetto a marzo 2020, con solo un 20% che afferma di preferire l’acquisto in sede presso gli esercizi fisici, quando consentito con le riaperture. I servizi del mondo dell’intrattenimento (streaming, musica, film e libri) sono quelli che vengono acquistati maggiormente, con una percentuale del 26.3%, seguiti a poca distanza dai beni di prima necessità, acquistati dal 23.7% degli intervistati.

Ma come questi utenti si approcciano al mondo ecommerce? Come reagiscono davanti alle dinamiche di un sito? Addentrandoci nello specifico, il 50% degli shopping addicted, ad esempio, risultano essere stupiti dai messaggi personalizzati che popolano i siti di ecommerce, ma li ritengono efficaci e molto spesso in linea con le loro intenzioni di acquisto. Spesso infatti (34%) seguono i “consigli” che indirizzano gli utenti ad acquistare insieme determinati prodotti oppure gli “scelti per te” (26.6%) e nel 22.7% i messaggi che contribuiscono all’aggiunta al carrello del prodotto consigliato. 

Ben il 73.6% degli intervistati infatti tiene in considerazione i messaggi integrati al sito in cui si sta navigando e sono due le opzioni che lo portano a concludere un acquisto ancora più velocemente: per quasi la metà degli intervistati, ovvero per il 43.7%, è la spedizione gratutita a spingerli a comprare in quel preciso istante, mentre per il 38.1% è la presenza di un’offerta a tempo determinato. 

Il segreto di tutte queste funzionalità è svelato proprio da Fanplayr. I messaggi dinamici e personalizzati integrati nel sito sono frutto di tecnologie a servizio dell’ecommerce. Infatti, basandosi sui dati comportamentali, l’azienda ha recentemente introdotto le Product Recommendation, un nuovo servizio che utilizza le Recommendations AI attraverso la Google® Cloud Platform e completamente gestito dalla “Segmentation-as-a-Service” con suggerimenti forniti sia direttamente sul sito web, che esternamente attraverso e-mail, notifiche push e SMS. Proprio questi algoritmi includono le seguenti funzioni come “Others You May Like”, “Frequently Bought Together”.

Enrico Quaroni, VP Global Sales di Fanplayr ha commentato i dati della survey: “Questi dati rappresentano chiaramente l’evoluzione dello shopping online che oltre ad aumentare i propri volumi si sta espandendo su nuovi verticali. È proprio per questo motivo che i servizi come quelli offerti da Fanplayr si posizionano un passo avanti nel settore aggiungendo servizi come le Product Recommendation e i Personalized SMS che risultano vincenti e si pongono come dei veri e propri concierge per i visitatori indirizzandoli all’acquisto”.