Kaspersky diventa sponsor di Aprilia Racing

Kaspersky diventa sponsor di Aprilia Racing, uno dei team di maggior successo nella storia delle corse motociclistiche. A partire dalla prima gara in Qatar il 28 marzo, il logo dell’azienda di cybersecurity verrà posizionato sulle moto del team per tutta la stagione 2021. La sponsorizzazione rientra nella partnership di Kaspersky con il Gruppo Piaggio, il più grande produttore europeo di scooter e moto e capogruppo di Aprilia.

Questa nuova sponsorship si aggiunge al novero delle collaborazioni della società di sicurezza informatica con il mondo del motorsport. Kaspersky sostiene da diversi anni i piloti di talento aiutandoli a raggiungere il loro pieno potenziale. L’elenco degli atleti internazionali supportati da Kaspersky include Amna Al Qubaisi la prima donna degli Emirati Arabi Uniti a diventare pilota e il pilota di Formula Uno Antonio Giovinazzi.

Kaspersky si impegna a garantire il progresso tecnologico dell’industria della mobilità e lo sviluppo degli sport motoristici. Pur lavorando in settori diversi rispetto al Gruppo Piaggio e ad Aprilia, condividiamo gli stessi valori: miglioramento costante, innovazione e l’obiettivo di essere i migliori nel proprio settore. Sono sicuro che la nostra partnership sarà vantaggiosa per tutta la community dei settori mobilità, automotive e motociclistico“, ha dichiarato Alexander Moiseev, CBO di Kaspersky.

Aprilia Racing è l’espressione tecnologica più avanzata del Gruppo Piaggio. Inoltre, ha vinto ben 54 titoli mondiali, di cui 28 da quando il costruttore con sede a Noale è entrato a far parte del Gruppo Piaggio nel 2005. Fin dalla sua nascita, Aprilia Racing è stata una straordinaria fucina di nuovi talenti.

È un grande onore avere Kaspersky sulla livrea dell’Aprilia RS-GP quest’anno. Il nostro nuovo partner è un brand di successo nel mondo del motorsport e siamo sicuri che la MotoGP rappresenterà una nuova meravigliosa sfida in questo ambito. Insieme, saremo in grado di valorizzare i talenti e onorare il vero spirito delle corse, come Kaspersky e Aprilia Racing hanno già saputo dimostrare nel corso della loro storia“, ha commentato Massimo Rivola, CEO di Aprilia Racing.