Home TV BFC Media rileva gli asset di Bike Channel, alla direzione sempre Valerio...

BFC Media rileva gli asset di Bike Channel, alla direzione sempre Valerio Gallorini

BFC Media in seguito a un’asta pubblica ha concluso l’acquisto della testata e del marchio BIKE Channel, del sito web (www.bikechannel.it), del magazzino programmi (composto da 823 filmati di varia durata), delle attrezzature tecniche, dei canali social, della lista degli iscritti al forum e alle newsletter dell’emittente che ha cessato le trasmissioni nel maggio scorso. Tutti gli asset verranno utilizzati per lo sviluppo dell’emittente televisiva BIKE presente sul canale 259 del digitale terrestre e sul canale 60 di Sport Italia e che dal 1° febbraio passerà in HBB TV sfruttando il meglio delle tecnologie digitali di ultima generazione.

Con l’acquisizione degli asset di BIKE Channel prende ulteriore forza il Progetto BIKE di BFC Media dedicato a chi ama le due ruote e alla mobilità sostenibile. Un progetto multimediale complesso, composto da più mezzi di comunicazione integrati, come è costume di BFC Media. Il progetto BIKE si compone del magazine trimestrale, BIKE smart mobility, allegato a Forbes ma anche presente in edicola in forma autonoma, del canale video BIKE in onda sul 259 del DTT e sul 60 DTT di Sport Italia e dal 1° febbraio 2021 in HBB TV, del sito bikechannel.it dove confluisce bikeplay.tv. Inoltre, il rilevamento della community social di BIKE, arricchirà l’offerta digitale del progetto editoriale, forte anche di una corposa fan base che conta già 113mila followers su Facebook e 13,7mila su Instagram. Agli appassionati di ciclismo verranno inoltre dedicati specifici podcast su tematiche tecniche e turistiche.

La direzione del progetto editoriale resta affidata a Valerio Gallorini, professionista di grande esperienza e qualità, che si avvarrà del lavoro di apprezzati giornalisti del settore ciclistico come Andrea Ronchi, Matteo Rigamonti e Luca Gregorio, mentre le trasmissioni tv ritroveranno la presenza di testimonial come Filippa Lagerbäck, Justin Mattera e Melita Toniolo. Paolo Savoldelli tornerà con le sue ricognizioni delle salite più spettacolari con la rubrica “le grandi salite”, un classico imperdibile per tutti gli appassionati delle imprese su due ruote e della natura. Il palinsesto, si arricchirà di grandi testimonianze di coloro che hanno fatto la storia di questo sport, grazie a Luca Gregorio e le sue interviste alle più grandi leggende del ciclismo; da Eddy Merckx a Vittorio Adorni, da Francesco Moser a Felice Gimondi e tanti altri. Il trimestrale BIKE smart mobility rimarrà nel perimetro editoriale di Forbes con cui trova stabili e crescenti legami di interazione e interesse.

Denis Masetti, presidente di BFC Media ha dichiarato: “L’acquisto degli asset di BIKE Channel completa un percorso che la nostra casa editrice ha scelto di intraprendere confidando nelle grandi potenzialità del mondo delle due ruote e della mobilità sostenibile. Siamo convinti che sin da questo esercizio il Progetto BIKE possa dare un contributo determinante in termini di crescita e di fatturato alla nostra casa editrice come pochi altri settori possano fare. La mobilità sostenibile infatti rappresenta il futuro non solo del nostro Paese ma di tutto il mondo che non potrà più spostare persone e merci con i sistemi utilizzati sino ad oggi mentre le metropoli dovranno essere organizzate con sincronismi tecnologici e ambientali in grado di creare un ecosistema in movimento per rendere migliore la vita dei cittadini. Il settore del ciclismo invece è in pieno sviluppo come confermano i provvedimenti delle istituzioni che mostrano grande affidamento e fiducia in questo settore che vede solo in Italia quasi 30 milioni di appassionati e praticanti. Inoltre i professionisti che abbiamo scelto per gestire il Progetto BIKE ci danno grande fiducia di successo per la loro professionalità il loro track record e la passione con cui lavorano ogni giorno”.