Basket, quali sono i club più ricchi in Eurolega?

Delle quattro competizioni continentali per club (Eurolega, Eurocup, FIBA Champions League e FIBA Europe Cup), l’ammiraglia organizzata da Euroleague Commercial Assets è senza dubbio quella più prestigiosa, importante e, soprattutto, più ricca. Una sorta di NBA in salsa europea che ogni anno accoglie i migliori giocatori di pallacanestro del vecchio continente (e non solo) e che, di stagione in stagione, sforna alcuni dei migliori prospetti capaci di volare e dominare anche oltre oceano, non ultimo lo sloveno Luka Dončić, considerato oggi tra i migliori giocatori di NBA.

Senza dubbio stiamo parlando del gotha della pallacanestro continentale, ovvero di un campionato dove a contare è anche e soprattutto la potenza economica a disposizione dei vari club. Allora quali sono le squadre più ricche oggi in campo nel torneo dell’Eurolega?

Barcellona, Real Madrid e CSKA Mosca sono le tre franchigie che nell’ultima stagione hanno avuto il più alto budget a disposizione (circa 41 milioni di euro). Anche se non esiste un organismo di controllo che certifica le spese dei vari club a livello centrale, quella di Mosca è la formazione che ha indubbiamente speso di più, raggiungendo le Final Four per 16 volte nelle ultime 17 edizioni ed alzando la coppa per ben due volte negli ultimi quattro anni. Altri ritengono, invece, che sia il Real Madrid, società che ha vinto 10 volte la competizione, la squadra che ha speso di più nell’ultima annata (44,3 milioni di euro per l’esattezza). Il Real, così come il Barcellona del resto, deve la sua fortuna al fatto di essere una sezione dell’omonima polisportiva che, tra le altre, include anche la squadra di calcio, tra le società in assoluto più ricche del panorama sportivo mondiale.

Giù dal podio, al quarto posto, troviamo la seconda società di Mosca, il Khimki (con 33,3 milioni di euro di budget) e, dopo le rappresentanti del campionato spagnolo e russo, ecco l’italiana Olimpia Milano. I 28 volte vincitori dello scudetto tricolore, anche quest’anno hanno messo sul piatto qualcosa come 31 milioni di euro per l’allestimento di un roster che nelle intenzioni della dirigenza meneghina dovrà necessariamente puntare, così come suggeriscono le quote Eurolega, a entrare nei playoff del più prestigioso torneo continentale. Milano ha vinto tre volte la più importante coppa europea di basket, l’ultima nel 1988.

Proseguendo nella nostra classifica, dopo Milano troviamo i turchi del Fenerbahce (vincitori dell’Eurolega nel 2017) con 30 milioni di euro, i russi dello Zenit San Petersburg con 26,7 milioni, i turchi dell’Efes (finalista nel 2019) e gli israeliani del Maccabi Tel-Aviv con 24 milioni, i tedeschi del Bayern con 23 milioni, gli spagnoli del Baskonia e i greci dell’Olympiacos con 16 milioni di euro di budget.