Come programmare al meglio le promozioni di Instagram per attirare nuovi follower e clienti

È purtroppo sempre più difficile farsi notare sui social. Chi li utilizza solo come passatempo non ha di che preoccuparsi e al massimo riceverà qualche like in meno, mentre coloro che usano attivamente i social per trovare nuovi clienti hanno probabilmente notato un netto calo degli utenti raggiunti con i nuovi post. Tra i vari social è forse Instagram quello che più fa infuriare: i post non sono mostrati a tutti i follower, non appaiono in ordine cronologico sulla schermata principale e vengono largamente favori dall’algoritmo i contenuti sponsorizzati e perciò a pagamento. Volenti o nolenti, quindi, molti si sono visti costretti a creare annunci e post a pagamento su Instagram.

Come programmare annunci e campagne pubblicitarie su Instagram

Fortunatamente, creare annunci pubblicitari su Instagram è relativamente facile ed è fattibile anche dai meno esperti. Esistono molti programmi che permettono di creare e gestire gli annunci, ma è alle prime armi può farlo direttamente da Instagram andando sul post o sulla storia che si vuole promuovere. Non c’è limite ai formati: è infatti possibile creare annunci anche da video e gallerie con più di una foto. Una volta scelto il contenuto da promuovere non resta che schiacciare il pulsante “promuovi”. Instagram ci porterà quindi in una sezione dedicata alla creazione degli annunci tramite Facebook. Questa fase è alquanto delicata perché è quella in cui bisogna scegliere la durata della promozione, il budget e il pubblico di riferimento.

I primi due elementi determineranno quante persone entreranno in contatto con i contenuti promossi. Ovviamente più la promozione dura e maggiore è l’importo investito più il pubblico sarà ampio. Molti utenti che visualizzano i nostri annunci però serviranno poco se queste persone non sono parte del target a cui è rivolto il nostro profilo. Per assicurarci più clic e più nuovi follower possibile è infatti necessario sviluppare una strategia mirata verso solo una parte della popolazione. È fondamentale quindi scegliere il range d’età, il sesso, la posizione e gli interessi di chi vogliamo visualizzi l’annuncio. Una volta programmata l’inserzione questa può partire in qualsiasi momento e può essere modificata o conclusa a piacimento. Durante tutta la durata della promozione sarà inoltre possibile vederne l’andamento e scoprire quante persone sono state raggiunte.

Fonte: Pixabay


Scegliere i contenuti giusti

Se pianificare con cura la promozione è di enorme importanza, non va però trascurata anche la qualità dei contenuti. Bisogna infatti scegliere accuratamente che post o storie mostrare ai potenziali nuovi follower. I nostri account possono essere ricchi di contenuti ma è importante riconoscere quali di questi sono validi per attirare persone che non sanno di cosa ci occupiamo. Si tratta di un passaggio molto difficile perché con poche immagini dobbiamo riuscire a far passare molte informazioni, come l’ambito in cui operiamo, quali sono i nostri valori e i temi che trattiamo. Bisogna quindi dedicare tempo a sufficienza nello sviluppare frasi d’impatto da abbinare alle foto giuste in modo da aumentare le informazioni veicolate con la promozione. Il testo non deve limitarsi alla didascalia del post, ma può essere scritto anche direttamente sull’immagine, come succede solitamente nel caso delle storie. Chi vende prodotti o servizi e desidera pubblicizzarli tramite queste promozioni può inoltre sviluppare delle offerte dedicate ai nuovi utenti.

Questa è una tecnica molto usata dalle aziende per invogliare i potenziali clienti a provare un nuovo prodotto. A questo fine sono diffusi per esempio i codici sconto, molto utilizzati dai negozi di abbigliamento per offrire riduzioni sul prezzo per un certo periodo di tempo o sui primi acquisti. Altra opzione è quella dei bonus di benvenuto, cioè rimborsi o prove gratis come quelli utilizzati dai principali casinò online italiani che utilizzano i bonus sia per attirare nuovi clienti sia per fidelizzare i clienti abituali grazie a promozioni VIP e bonus su rimborso e ricarica. Tra i tipi di promozioni disponibili spiccano infine i cosiddetti freebie cioè dei contenuti gratis che possono avvicinare il cliente al prodotto e al servizio senza obbligo di acquisto. Questi possono essere sotto forma di video, guide, podcast e molto altro. Bombardati tutti i giorni di pubblicità e annunci, gli utenti hanno infatti difficoltà a scegliere cosa seguire e quali prodotti provare. Un annuncio ben pensato e in cui sono incluse delle offerte interessanti è sicuramente il primo passo per far notare la propria attività.