Con “Gente” gli psicologi anti pandemia

Il settimanale “Gente”, diretto da Monica Mosca (in edicola da venerdì 13 novembre), lancia, primo giornale in Italia, una nuova grande iniziativa. Una linea chiamata “Telefonaci! Gente ti aiuta. Psicologi al tuo servizio” per fornire, in modo gratuito e del tutto anonimo, un sostegno a chi sta affrontando condizioni di smarrimento o di paure, di ansia o di depressione in questo difficile periodo di pandemia.

Il servizio, fornito in collaborazione con gli esperti psicologi e psicoterapeuti della Fondazione Lighea Onlus di Milano, sarà attivo a partire da lunedì 16 novembre con questi orari: il lunedì mattina dalle 10 alle 12, il mercoledì e il sabato pomeriggio dalle 16 alle 18. Trovate nell’ampio servizio di presentazione di “Gente” il numero da chiamare.

Superato il lockdown di primavera c’era stata l’illusione di aver sconfitto il virus, invece il Covid è tornato a far vittime e i contagi si sono impennati. «Il ritorno del trauma è qualcosa di molto peggiore rispetto al trauma stesso, perché riattiva le paure già vissute con una reazione ancor più forte», spiega lo psicologo clinico Massimo Buratti di Fondazione Lighea.

«Chiamare questo numero aiuta a interrogarsi senza il timore di sentirsi sbagliati, per trovare una risposta ai propri dubbi e ai propri timori», spiega il fondatore di Lighea Giampietro Savuto, psicologo e psicoterapeuta.