Nuova comunicazione TV per Pizzoli

Dopo aver costruito una forte identità in adv attraverso i prodotti Patasnella e Iodì, Pizzoli torna oggi on air e online con una nuova comunicazione istituzionale che, rinnovando linguaggi ed estetiche del brand, ne valorizza il posizionamento di leader italiano nel mercato delle patate.

     È ancora l’agenzia Nadler Larimer & Martinelli a firmare la campagna destinata alla tv e non solo. Il restyling del brand a cura di Nadler infatti non è limitato ai canali tradizionali, ma si sviluppa e prosegue con una comunicazione integrata che prevede a breve un rinnovato sito internet e il debutto di Pizzoli sui canali social, con l’obiettivo di intercettare gli utenti fidelizzando chi già conosce la marca e incuriosendo tutti gli altri. Previsti anche degli spot dedicati alle singole linee di prodotto.

     Il concept della campagna è riassunto dalla frase chiave: “Per ogni cosa che noi italiani amiamo fare c’è una patata Pizzoli”, che arriva alla fine di una sequenza di immagini nelle quali si vedono gli innumerevoli modi che gli italiani hanno di cucinare le patate e di godersi il gusto straordinario di Pizzoli: dalle patate fresche Iodì al Love Brand Patasnella, dalle gustose novità del mondo WeLove, alle speciali Croccomagie Disney con uno sguardo inclusivo al mondo dei Professionisti della Ristorazione che ogni giorno scegliendo la qualità dei prodotti Pizzoli diventano autorevoli ambassadors della Marca. Chiude il pay off di marca “Pizzoli. Lo specialista italiano delle patate”.

     Per Nadler Larimer & Martinelli hanno lavorato l’art Roberta Costa e il copy Doriano Zurlo, sotto la direzione creativa di Dario Primache. Casa di produzione Filmmaster, con la regia di Paolo Monico. La musica è uno “scanzonato” e glorioso evergreen italiano: Baciami piccina nella versione del Quartetto Cetra.

La campagna pubblicitaria, in onda sulle principali emittenti televisive con un soggetto da 30’’, è on air dal 25 ottobre e si protrarrà fino a fine anno, la pianificazione è a cura di Expansion Group.