La tutela dei dati personali in ambito sanitario

Lo Studio legale Stefanelli&Stefanelli, con il contributo dell’avv. Silvia Stefanelli, avv. Alessandra Delli Ponti, avv. Maria Livia Rizzo e degli altri collaboratori del Team Privacy, ha partecipato alla realizzazione del manuale “La tutela dei dati personali in ambito sanitario” a cura di Michele Iaselli ed edito da Giuffrè Francis Lefebvre.

Il manuale nasce con l’obiettivo di fare il punto della situazione sui complessi rapporti tra privacy e sanità, in un periodo storico in cui – tra l’altro – si è particolarmente discusso della loro correlazione.

Il settore della sanità infatti presenta criticità molto particolari, sia per la rilevanza dei principi da tutelare (il diritto alla salute e quello della riservatezza), sia per complessità del sistema organizzativo di una struttura sanitaria, calata peraltro in un contesto articolato come quello del nostro sistema pubblico.

L’importanza e la mole dei dati sanitari schiudono poi le porte al tema dell’ampio utilizzo dei dati sanitari, per il miglioramento nell’organizzazione dell’erogazione delle prestazioni a beneficio dei pazienti e della collettività tramite il risparmio di risorse, per la ricerca scientifica e per lo sviluppo della medicina predittiva e personalizzata.

Il testo tratta anche i temi legati alla sanità digitale che appare oggi, nell’emergenza Covid, essere diventato uno dei temi trainanti per il futuro anche del sistema pubblico: si affrontano quindi gli aspetti privacy delle App e dei wearable, della stampa 3D e della telemedicina, nonché il futuro legato all’applicazione dell’Intelligenza Artificiale in sanità.

Grazie a una competenza pluriennale nel diritto della privacy e nel diritto sanitario, declinata anche al diritto delle nuove tecnologie che interseca entrambi gli ambiti, lo Studio ha quindi messo in campo la propria expertise multidisciplinare per sviluppare un manuale agile e pratico destinato soprattutto all’utilizzo da parte dei professionisti del settore sanitario.