Moda e arte si incontrano su Elle per un tributo alla rinascita

27 artisti italiani conosciuti sul panorama internazionale: fotografi, illustratori, registi, designer, pittori, reinterpretano per Elle i capolavori più iconici delle principali maison di moda in 45 opere d’arte inedite. Un dialogo ad altissimo livello tra fashion e arte raccolto nel servizio “Moda d’Artista” che diviene un vero regalo fatto da Elle ai propri lettori sul numero in uscita il 10 settembre. Un’iniziativa progettata e curata dalla redazione moda di Elle guidata da Benedetta dell’Orto, così innovativa e prestigiosa che il magazine ha realizzato il numero in 4 variant cover che mostrano quattro tra le opere più significative della raccolta.

“Un tributo alla Rinascita. – spiega il direttore Maria Elena Viola presentando il progetto – Che non può esserci senza l’ingegno e il savoir faire, il talento e la capacità di tornare a sognare…”  E’ significativo infatti che i lavori siano stati commissionati dalla testata durante il lockdown: un incoraggiamento a non fermarsi di fronte alle difficoltà e anzi pensare alla ripartenza nell’ora più difficile. Del resto l’intento di Elle fin dall’inizio del lockdown è stato di impegnarsi nel creare iniziative che potessero sostenere i propri partner, ponendosi nel contempo a difesa della creatività italiana a tutti i livelli. 

I capi e gli accessori presi in considerazione dagli artisti per questo nuovo progetto sono i cosiddetti timeless pieces, pezzi iconici della moda che non invecchiano mai e ci sono ovviamente le maison più prestigiose:  Alberta Ferretti, Alexander McQueen, Balenciaga, Bottega Veneta, Bvlgari Alta Gioielleria, Cartier, Celine, Chanel, Comme des Garçons, Dior, Dolce&Gabbana, Dsquared2, Emilio Pucci, Emporio Armani, Ermanno Scervino, Etro, Fendi, Givenchy, Gucci, Hermès, Isabel Marant, Loewe, Louis Vuitton, Maison Margiela, Max Mara, Michael Kors, Missoni, MiuMiu, Moncler Collection, Polo Ralph Lauren, Prada, Saint Laurent, Salvatore Ferragamo, Sportmax, Stella McCartney, Tiffany&Co, Tod’s, Valentino Garavani, Van Cleef & Arpels, Versace e anche Amuchina, opera realizzata da Giulio Iacchetti, ormai divenuta un accessorio indispensabile.  

Ogni artista si cimenta su più pezzi con tecniche e risultati diversi.   I loghi prendono vita, gli accessori si ritrovano immersi tra i colori di una tela o scomposti in linee espressioniste o in composizioni punk.

A cimentarsi in quest’opera di trasformazione sono stati Paolo Anselmo, Mike Castello, Maria Vittoria Backhaus, Maurizio Cattelan e Pierpaolo Ferrari, Mike Castello, Derek Castiglioni, Otto D’Ambra, Formafantasma, Giovanni Gastel, Massimo Giacon, Massimiliano Locatelli, Nicoletta Lo Monaco, Carlotta Manaigo, Marco C. Matarese,  No Curves, Davide Pizzigoni, Giuseppe Ragazzini, Franco Raggi, Nicoletta Santoro, Francesca Sorrenti, Denis Santachiara, Luca Stoppini, Guido Taroni, Oliviero Toscani, Anna Vivante, Olimpia Zagnoli.

Un portfolio della raccolta insieme a Elle speciale Rinascita diverrà inoltre un omaggio esclusivo per gli artisti e le aziende che hanno messo a disposizione i loro capi iconici.