I dati Audiweb di giugno 2020

Audiweb ha distribuito il nastro di pianificazione, Audiweb Database, con i dati della fruizione di internet (total digital audience) del mese di giugno 2020. I nuovi dati Audiweb Database, sono stati distribuiti alle software house per essere consultati dagli operatori iscritti al servizio tramite i tool di analisi e pianificazione. Il documento di sintesi con l’audience online nel giorno medio degli editori iscritti alla rilevazione è disponibile sul sito, previa registrazione.

La total digital audience nel mese di Giugno 2020

Nel mese di giugno 2020 la total digital audience ha raggiunto 42,9 milioni di utenti unici, pari al 71,9% della popolazione dai 2 anni in su. In questo mese di rilevazione si registra una flessione della fruizione di internet da Computer rispetto a maggio (-7,5%), condizionata da una serie di fattori: la fine della fase di lockdown (4 giugno) che segna la ripresa graduale di gran parte delle attività interdette durante la fase di emergenza e che coincide con la fine dell’anno scolastico contrassegnato dalla didattica a distanza; l’inizio del periodo estivo, caratterizzato da maggiori spostamenti e attenzione per le attività di svago.

Hanno navigato almeno una volta nel giorno medio 33,8 milioni di utenti, da Computer (10,9 milioni, pari al 18,3% degli individui di 2+ anni), Tablet (4,5 milioni, pari al 10,1% dei 18-74 anni) e/o Smartphone (29,1 milioni, pari al 64,6% dei 18-74 anni).

Entrando nel dettaglio del profilo della popolazione online, nel giorno medio erano online dai device rilevati il 58,9% degli uomini (17,6 milioni) e il 54,4% delle donne (16,3 milioni) e, più in dettaglio, il 72,6% dei 18-24enni (3,2 milioni), l’81,8% dei 25-34enni (5,4 milioni), l’81,1% dei 35-44enni (quasi 7 milioni), il 78,7% dei 45-54enni (7,7 milioni), il 71,2% dei 55-64enni (6 milioni)e il 52,9% degli over 64 anni (4,1 milioni). 

Per quanto riguarda gli under 18 online da Computer nel giorno medio, si rileva una flessione del 51,3% rispetto al giorno medio del mese di maggio per i 2-12enni (207 mila utenti) e del 50,6% per i 13-17enni (167 mila) che hanno navigato con maggior frequenza. Nel caso degli under 18, se si allarga il raggio di osservazione a tutto il mese di rilevazione, considerando dunque anche gli utenti occasionali e meno assidui, troviamo online da Computer 1,4 milioni di 2-12enni (il 22,6% della popolazione di questa fascia) e 756 mila 13-17enni (il 36,9% di questa fascia d’età).

Per quanto riguarda la provenienza geografica degli utenti, nel giorno medio a giugno erano online il 62,1% della popolazione del Nord Ovest (pari a 9,6 milioni), il 57,1% della popolazione del Nord Est (6 milioni), il 58,5% dal Centro (6,6 milioni) e il 57,2% dell’area Sud e Isole (11,6 milioni).

Analizzando i consumi online, emerge che i fattori che hanno particolarmente caratterizzato questo mese di rilevazione si riflettono anche sugli interessi di navigazione. Infatti, rispetto al mese precedente si registra una flessione per gran parte delle categorie di siti e applicazioni ad eccezione delle categorie dedicate alle informazioni meteorologiche o ai viaggi e agli spostamenti. Tra le principali categorie di siti più visitate a giugno: Search con 40,6 milioni di utenti unici mensili (il 94,6% degli utenti online); Internet Tools/Web Services, che raggruppa siti e applicazioni di servizi e strumenti online, con 38,7 milioni di utenti (il 90,2% degli utenti); Member Communities, la categoria dedicata ai social network, con 38,3 milioni di utenti (l’89,2% degli utenti); General Interest Portals & Communities con 38 milioni di utenti (l’88,5% degli utenti); Video/Movies con 37,8 milioni di utenti, l’88%); Current Events & Global News, che raggruppa le testate giornalistiche online), con 36,6 milioni di utenti (l’85,3); Instant Messaging, la categoria dedicati ai sistemi di messaggistica online, con 36,2 milioni di utenti (l’84,2%).

Oltre ai siti e app dedicati alle informazioni meteorologiche (Weather +4,8% di utenti unici rispetto a giugno), si riscontrano dati in crescita per tutte le sotto-categorie della categoria Travel che a giugno raggiunge 33,4 milioni di utenti unici (+2,3% rispetto a maggio) con valori differenti a seconda del tipo di raggruppamento. 

Infine, risultano in crescita anche i dati della sotto-categoria Sport (+5,3% rispetto a maggio, con 27,2 milioni di utenti), visto l’avvicinarsi della ripresa delle attività sportive agonistiche previste principalmente per il mese successivo.