Klaus Davi a Novella 2000, ‘Sono tornato single’

504

«Sì, sono tornato single, ora mi dedicherò completamente alla mia azienda di comunicazione con sede a Milano nonché al mio impegno civico. Il nostro settore è stato messo a dura prova dall’emergenza Covid per cui c’è poco da scherzare. Se a questo si aggiungono i vari impegni istituzionali e politici a San Luca e a Reggio Calabria, non mi resta molto altro tempo per la vita privata».

Klaus Davi

Lo ha dichiarato Klaus Davi intervistato dal popolarissimo settimanale Novella 2000. Klaus Davi ha parlato del suo amore per il Sud e per la Calabria e di Milano: «Milano è un ottimo esempio di fusione dei saperi e delle culture. Una città accogliente e aperta dove i meridionali hanno dato prove di saper eccellere in tutti i settori. Ma dobbiamo impedire che altri talenti lascino il Sud. Dobbiamo impegnarci per farli restare».

Klaus ha anche demolito l’immagine del mafioso super macho: «È tutto falso. Molti ‘ndranghetisti sono gay ma non lo dicono, scavando a fondo si scoprono gli altarini. Vivono nella menzogna. A me è capitato di essere corteggiato da un capo mafia dopo un’intervista, ma ho rifiutato di andare a cena con lui. Vivono di mistificazioni».