Laboratorio di progettazione, formato “Soundcheck radio”

di Claudio Astorri www.astorri.itIl Laboratorio di Progettazione Radiofonica del Master in Comunicazione Musicale si è occupato quest’anno della regione Campania. Gli studenti hanno creato 4 progetti per 4 Formati mancanti. E che progetti! Mancano anche nel resto d’Italia? Continuiamo dopo il primo, il secondo e il terzo… col proporre il quarto formato…

Si è concluso il “Laboratorio di Progettazione Radiofonica” del Master in Comunicazione Musicale dell’Università Cattolica di Milano. Dopo il corso di “Teoria e Tecniche della Radio Musicale”, sempre da me tenuto, gli studenti sono entrati dal 17 febbraio 2020 nella fase del Laboratorio, quella attuativa, quella della realtà. Il completamento con la presentazione dei progetti ha avuto luogo l’11 maggio dopo 10 sessioni. L’attività svolta è descritta qui.

Solo in termini riassuntivi gli studenti hanno approfondito la realtà Radiofonica di una regione, quest’anno è toccato alla Campania. Ne hanno analizzato le emittenti TOP 30 tra pubbliche, nazionali e locali. Hanno verificato sia il profilo del pubblico che l’offerta editoriale delle singole stazioni. E solo successivamente hanno prodotto 4 idee di progetti Radiofonici che si riferiscono a formati mancanti a livello della regione.

4 progetti per 4 Formati

L’output degli studenti si è concentrato sui 4 progetti per gli altrettanti gruppi di lavoro in cui essi si sono suddivisi. Tutti i 4 progetti sono la rappresentazione di Formati mancanti nella regione Campania. Eccoli:

  • MALAMMORE, un formato urban interessante e creativo, oltre che locale.
  • RADIO INDIE VISIONE“, una offerta innovativa su un segmento poco servito dall’emittenza.
  • RADIO SEVEN, un’idea di emittente basata sulla musica delle colonne sonore.
  • SOUNDCHECK RADIO, un nuovo concetto di stazione Rock fortemente orientata alle esibizioni dal vivo.

A distanza di una settimana l’uno dall’altro tutti e 4 i progetti sono in pubblicazione su questo blog.

L’autorizzazione alla pubblicazione dalla direzione del Master

E’ doverosa ma anche colma di gratitudine la segnalazione che la pubblicazione su questo blog dei progetti non è solo autorizzata dagli stessi studenti, sempre indicati in nome e cognome nelle slide delle presentazioni. E’ proprio la direzione didattica del Master in Comunicazione Musicale nella persona di Gianni Sibilla che ha sostenuto la divulgazione dei 4 formati.

Qualora i lettori, magari anche editori e direttori del mondo della Radio, trovino interessanti le idee proposte dagli studenti in quello che segue o nei successivi 4 progetti possono restituire le ispirazioni ricevute con l’offerta di uno stage. Eil modo progressivo e vincente per aprire ai giovani e coinvolgerli in base alle proprie necessità aziendali. E’ tutto illustrato chiaramente nell’articolo pubblicato qui.

Il progetto “SOUNDCHECK RADIO”

La richiesta agli studenti è stata di dettagliare il progetto in termini di:

  • Stationality e/o Missione
  • Musica
  • Conduzione
  • Informazione/Attualità
  • Interattività

E’ stato richiesto di dettagliare inoltre un palinsesto per i 7 giorni (lun-ven e sab-dom) potendo “assumere” per il loro progetto le personalità del mondo della Radio e della Musica, oltre che di altre industrie, sia pur impegnate in questo momento per altre emittenti. Progetti di formato sì originali ma con possibilità di ricorrere anche a talenti noti.

Non mi resta che augurare buona lettura e complimentarmi ancora con gli studenti del Master in Comunicazione Musicale 2019-2020…