La7 al quarto posto per gli ascolti a maggio

Ancora un mese in crescita per La7 che fa segnare (mese auditel 03- 30 maggio) ascolti eccellenti in tutte le sue fasce.

Nel totale giornata (7:00/2:00) la Rete del Gruppo Cairo Communication ottiene una share media del 4% con un (+12% vs 2019).  

In prime time (20:30/22:30) La Rete ottiene il 5,82% di share media (+9% vs 2019), posizionandosi al 4° posto assoluto davanti a Retequattro (5,16%), Italia1 (4,98%) e Rai3 (4,71%) e a un passo da Rai2 (5,86%), con un ascolto medio di 1.554.521 telespettatori (+22% spettatori medi vs 2019). 

Sempre in prime time, sono da segnalare gli ottimi risultati della seconda e quarta settimana del mese (rispettivamente share del 5,98% e del 5,70%) che portano la Rete ad essere la terza tv più vista in prime time, alle spalle delle sole Rai1 e Canale 5: a maggio, infatti, sono state 12 le serate in cui La7 si è posizionata al terzo posto. Da evidenziare che nella medesima fascia durante l’intero mese, La7 raggiunge il 12,1% sui Laureati e il 10,5% sulle CSE alte. Risultati che le valgono il secondo posto su questi importanti target, dietro solo a Raiuno.

Bene la fascia del mattino (dalle 07:00 alle 12:00) con il 3,92% che conferma il quarto posto assoluto davanti a Rai2 (2,98%), Italia1 (1,95%) e Retequattro (1,90%).

Nel corso del mese il canale ha contattato quotidianamente una media di 11.8 milioni di telespettatori (+12% vs 2019), mentre nel complesso solo stati 38,3 milioni (+4% vs 2019) nel mese.

Ancora in forte crescita il web: sono stati infatti 11 milioni browser sui siti e app (La7.itTGla7.itSedanoallegro.it, app La7, app TGla7) nel mese di maggio, pari a +102% rispetto al periodo omologo del 2019; oltre 43 milioni le visualizzazioni di pagina, con +89% vs 2019, e 18,1 milioni di stream views, +76%.

Da segnalare anche il settore social, con oltre 5 milioni di follower dei profili de La7 e dei suoi programmi attivi su Facebook, Twitter e Instagram, 148 milioni di visualizzazioni social pari a (+71% vs 2019) e più di 3 milioni di interazioni social, (+118% vs 2019).