“Tobagi, il coraggio della coerenza” su Raiplay l’antologia dedicata al giornalista ucciso nel 1980

579

Giornalista, scrittore e accademico. Questo e molto altro è stato Walter Tobagi, firma del Corriere della Sera, ucciso a 33 anni da un gruppo terroristico di estrema sinistra il 28 maggio 1980. 

A quarant’anni dalla sua scomparsa, RaiPlay rende omaggio a questo grande paladino della libertà d’informazione, con l’antologia “Tobagi, il coraggio della coerenza”, composta da materiali provenienti dall’archivio Rai, che ripercorrono le tappe fondamentali di una vicenda che scosse profondamente l’opinione pubblica: dall’annuncio della morte alla sentenza emessa per gli assassini.

Nell’antologia disponibile su RaiPlay, composta da 13 contenuti originali, le immagini di apertura sono affidate al servizio di Guglielmo Zucconi, realizzato a seguito della sentenza emessa per Marco Barbone (“Tobagi: giustizia difficile”), mentre tra gli altri contenuti documentati dalle telecamere Rai, spiccano i servizi che annunciarono l’omicidio, gli approfondimenti della sentenza, con le polemiche che ne scaturirono e un omaggio alla figura di Walter Tobagi (“Speciale Tobagi dieci anni dopo”) a dieci anni dalla morte ricordato da politici e giornalisti come Bettino Craxi, Giampaolo Pansa e Ugo Finetti.

Tra i numerosi eventi memorabili documentati dalla Rai anche una puntata de “La storia siamo noi”, nella quale si racconta di come l’omicidio di Tobagi è la  tragica cronaca di una morte annunciata.