Paolo Gattagrisa Vice President e Chief Financial Officer per la regione EMEA di Vertiv

209

Vertiv, fornitore globale di soluzioni per le infrastrutture critiche, ha nominato Paolo Gattagrisa Vice President Finance & Chief Financial Officer per Europa, Medio Oriente e Africa (EMEA).

Paolo Gattagrisa

Gattagrisa, professionista con una profonda esperienza in campo finanziario, proseguirà con gli impegni già avviati per trasformare e potenziare il team Finance in EMEA, favorendo l’ottimizzazione e la standardizzazione dei processi volti a incrementare l’efficienza e l’efficacia di uno staff di oltre 300 persone, distribuite in 20 paesi. Tra le attività chiave, oltre alla contabilità e redazione dei bilanci delle società in EMEA, sono previste la gestione e l’esecuzione dei processi legati agli aspetti finanziari del business, con focus ai temi di financial planning & analysis e al sistema di controllo interno, che porti nell’anno fiscale 2020 al raggiungimento della certificazione Sarbanes-Oxley, richiesta per tutte le società quotate al NYSE.

Dopo aver lavorato per grandi gruppi come Nissan, Fiat e Wind in ruoli di crescente responsabilità all’interno della divisione amministrativa e finanziaria, Gattagrisa è entrato in Emerson (società madre di Vertiv fino al 2016) nel 2002 come Group Credit Manager. Negli anni è stato prima nominato responsabile finanziario della sede produttiva di Tognana, mentre nel 2011, in seguito all’integrazione con Chloride, ha ricoperto il ruolo di Controller Manager. Grazie alla sua poliedrica esperienza, Gattagrisa è diventato anche Finance Business Process Outsourcing (BPO) durante l’implementazione del nuovo ERP Oracle RTC e, più recentemente, ha supportato la funzione operations in qualità di Finance Business Partner a livello EMEA.

“Sono entusiasta di aver assunto questo nuovo incarico in Vertiv, che è un’azienda leader del settore IT, una realtà lungimirante e dotata di straordinarie expertise manageriali”, evidenzia Paolo Gattagrisa. “Non vedo l’ora di contribuire in prima persona alla gestione finanziaria dei prossimi anni, per rendere l’azienda sempre più competitiva sul mercato internazionale e garantire un futuro di crescita e solidità aziendale”.