Il direttore di Fanpage.it nella task force del Governo contro le fake news

1230

Non solo trasparenza e qualità dei contenuti prodotti, Fanpage.it è protagonista anche nella battaglia contro la disinformazione: il direttore Francesco Piccinini affiancherà in questa missione il Governo, accanto ad altri nomi autorevoli dell’informazione italiana. L’annuncio arriva in una settimana importante, quella che attesta Fanpage.it al primo posto tra le testate di informazione italiane per audience nel mese di febbraio, con oltre 28mio di utenti unici (fonte: Comscore).

Francesco Piccinini

È infatti dello scorso sabato 4 aprile l’annuncio del Sottosegretario alla Presidenza del Consiglio dei Ministri Andrea Mattarella, riguardante la firma del decreto che istituisce una task force di giornalisti che monitorerà le fake news a proposito del Covid-19. Un’unità importante in questo delicato momento storico, che vuole andare a rafforzare lo sforzo di contenimento del contagio, combattendo la massiccia e crescente diffusione di disinformazione e fake news relative all’emergenza COVID-19.

Francesco Piccinini, direttore di Fanpage.it, è tra gli esperti scelti dal Governo all’interno di questa task force. Accanto a lui Riccardo Luna, David Puente, Ruben Razzante, Luisa Verdoliva, Roberta Villa, Giovanni Zagni e Fabiana Zollo. La task force avrà compiti che vanno dall’analisi delle modalità e delle fonti che generano e diffondono le fake news, al coinvolgimento di cittadini ed utenti social per rafforzare la rete di individuazione, fino al lavoro di sensibilizzazione attraverso campagne di comunicazione. Tutto questo in stretta collaborazione con Agcom, Ministero della Salute, Protezione Civile ed avviando partnerships con i soggetti del web specializzati in fact-checking, i principali motori di ricerca e le piattaforme social.

La presenza di Fanpage.it al tavolo strategico contro le fake news rappresenta un riconoscimento per il giornale e, visti i recenti dati Comscore, anche una conferma per chi ogni giorno sceglie la testata come punto di riferimento in Italia per l’informazione sicura.