#iorestoacasa? Come cambiano i nostri comportamenti in risposta alla diffusione di COVID-19?

272

COmunicare il VIrus e le sue Dinamiche (COVID). Un progetto di ricerca della Scuola Universitaria Superiore IUSS di Pavia sui fattori che influenzano la tendenza delle persone a seguire le attuali raccomandazioni sul distanziamento sociale.

#iorestoacasa è ormai un messaggio universale che va ben oltre la sua originale funzione di hashtag in una campagna di sensibilizzazione al rischio di contagio da COVID-19. È sufficiente accendere la televisione, o aprire internet, per scoprire quanto esso sia diventato il collante delle tantissime e diverse facce di un’esperienza collettiva nella quale notizie, credenze ed emozioni relative al contagio da coronavirus si mescolano con grande rapidità, testimoniando solidarietà, partecipazione e impegno sociale, ma anche polemiche e dibattiti sulla gestione dell’emergenza a più livelli.

Nonostante l’importante ruolo delle Istituzioni nell’orientare l’opinione pubblica, è chiaro che modi e tempi della risoluzione dell’emergenza dipenderanno in larga misura dai comportamenti delle singole persone, e dal modo in cui fattori individuali e sociali interagiscono nel guidare le loro scelte in un contesto di grande incertezza.

Su queste basi, La Scuola Universitaria Superiore IUSS di Pavia, in collaborazione con la Libera Università di Bolzano, ha promosso un’indagine che consiste in un questionario anonimo (compilazione solo su PC e tablet) che mira a valutare l’influenza di diversi fattori individuali e sociali sui comportamenti adottati in questo periodo in relazione alle misure per il contenimento della diffusione del COVID-19.