La comunicazione riparte dal podcasting

Ai tempi del Coronavirus, fra emergenza sanitaria e voglia di ripartenza, le tecnologie digitali sono il motore più potente per reagire e trasformare la crisi in opportunità ed evoluzione. Il lavoro diventa sempre più Smart e la formazione si trasforma in TrainCast per parlare in modo diretto a tutte le risorse dell’azienda, dai manager ai dipendenti, fino alla rete di agenti. Anche gli eventi diventano Live Podcasting, dando vita ad uno dei media più efficaci per andare oltre le barriere fisiche condividendo in tempo reale contenuti audiovisivi.

“La mia scommessa sul podcast è nata tre anni fa, quando grazie all’incontro con Raffaele Tovazzi ho scoperto le potenzialità di questa nuova tecnologia: facile da utilizzare, versatile e molto performante, a fronte di un rapporto costi benefici molto vantaggioso”, ha commentato Manuela Ronchi, Ceo & Founder di Action Media Ltd, principale media company italiana con sede a Londra, fondata insieme a Raffaele Tovazzi, filosofo esecutivo e podcaster. “Le declinazioni del Podcast, sia in ambito B2C che B2B, sono molteplici. Si tratta di una fruizione sostenibile, che favorisce il consolidamento delle relazioni all’interno del tessuto aziendale e, più in generale, la connessione fra persone”.

La carica dei Podcaster

I fruitori di contenuti audio che vogliono “formarsi e informarsi” grazie al palinsesto personalizzato di contenuti offerto dai Podcast sono in continua crescita. Voxnest rivela che oggi nel mondo la produzione supera gli 800 mila podcast per 62 milioni di ascoltatori a settimana ed in base alle stime dell’Interactive Advertising Bureau (IAB), gli investimenti ADV sul podcast potrebbero superare il miliardo di dollari nel 2021.

In Italia vincono News ed Entertainment

Secondo i dati rilasciati da Spreaker, la prima piattaforma per la creazione, distribuzione e monetizzazione di podcast nel nostro Paese, dall’inizio del 2019 gli ascolti giornalieri di contenuti sono passati da circa 60.00 a 160.000 ed è più che raddoppiata la media mensile di ascolti, con un passaggio da 1.800.000 a quasi 4.500.000.

E ancora, Publicis Spine rivela: il 79% degli utenti nostrani scelgono il podcasting per le news e gli spazi di approfondimento, il 72,5% vuole provare nuovi prodotti, mentre il 56% pagherebbe di più per prodotti eco-friendly. Infine, al 32,5% piace l’idea di sentirsi parte di una Community. I contenuti preferiti? Musica (45%), News (42%), Entertainment (37%).

Donne e Podcast, la passione cresce in rete

Secondo Edison Research, a guidare la carica dei nuovi ascoltatori negli Stati Uniti ci sono proprio le donne – 53% contro il 47% degli uomini – e negli ultimi 6 mesi il 67% delle persone che si sono affacciate per la prima volta nell’universo podcast sono donne. Anche se in Italia c’è una lieve maggioranza di ascoltatori (67%) rispetto alle ascoltatrici (60%), in vetta alla classifica Apple 2019 per i podcast italiani più ascoltati, spiccano proprio contenuti creati da donne sulla piattaforma Spreaker, tra cui Morgana, Romantic Italia, La Linguacciuta.

Cartier: comunicare il Lusso con il Voice Story Telling

Per Cartier Action Media Ltd ha sviluppato un progetto di TrainCast per la formazione interna dei dipendenti di uffici e boutique e degli agenti. Attraverso il Voice Story Telling sono state comunicate tutte le referenze e il posizionamento del brand, che é stato raccontato anche attraverso aneddoti e testimonial. Una apposita rubrica, inoltre, ha veicolato informazioni e curiosità sugli eventi di Cartier nel mondo.

Edicola Invesco, la serie podcast per l’educazione finanziaria

Edicola Invesco è la serie podcast dedicata all’educazione finanziaria, nata con l’obiettivo di rendere semplice e accessibile al pubblico dei risparmiatori il linguaggio dell’investimento finanziario in modo che possascegliere gli investimenti in modo sempre più consapevole. Nella serie si alternano temi di attualità e prettamente finanziari, affrontati in quattro pillole giornaliere da 2 minuti, in onda da lunedì a giovedì, ciascuna delle quali toccherà un particolare risvolto del tema selezionato. Il venerdì, invece, la voce di Invesco sarà accompagnata da voci autorevoli in materia, per consentire all’ascoltatore di avere una serie di punti di vista diversi.