Il successo della terza serata del festival di Sanremo analizzato da Publicis Media

568

 La terza serata del Festival di Sanremo, dedicata alle cover in omaggio alla 70ma edizione, conquista 9.8Mio di spettatori pari al 54.5% di share. Un trend in crescita già partito in positivo dalla prima serata di martedì con un 52.2% e continuato mercoledì con il 53.3%; quello di ieri è stato il miglior risultato dal lontano 1997 con l’edizione condotta da Mike Bongiorno e Piero Chiambretti che aveva totalizzato il 55.5% di share. Le cover e i duetti dei cantanti hanno fatto crescere il pubblico del 5% rispetto all’omologa serata della passata edizione che aveva coinvolto 9.4Mio di spettatori mentre la share invece ha superato di quasi otto punti quella del 2019 (46.7%).

La prima parte della serata (21:23 – 23:47) ha conquistato 13.5Mio di spettatori e il 53.7% di share, superando così di sette punti percentuali la share dello scorso anno (46.4%) e aumentando l’audience complessiva del 24%. 5.6Mio di telespettatori erano invece davanti allo schermo per la seconda parte (23:51 – 02:00) della kermesse che ha così ottenuto il 57.2% di share: 10% in più di audience e un incremento di otto punti percentuali di share rispetto all’edizione del 2019.

Analizzando i dati della terza serata i duetti e le cover hanno conquistato un pubblico più affine al mondo degli over 65.

Approfondendo il report e considerando la fascia centrale del Festival (21:30-24:30) i dati di ascolto rimangono positivi, tra i migliori dell’ultimo decennio. Amadeus ha infatti mantenuto una media di 12.2Mio di spettatori, il 25% in più di rispetto all’edizione del 2019, secondo solo a Gianni Morandi nel 2011. Sempre considerando questo slot il bacino televisivo rispetto al 2019 è cresciuto di 1.7Mio di persone mentre il pubblico del Festival di oltre 2.4Mio.

Fino ad ora Amadeus ha ottenuto risultati estremamente positivi che fanno già parlare di un possibile AmaDue, nonostante le versioni extralong delle serate che il presentatore ha regalato al pubblico.

Analizzando i dati televisivi dei diversi momenti della serata, si evince che il massimo punto di audience è stato raggiunto alle 21:33 quando Georgina Rodriguez, Lady CR7, è sul palco mentre 15.493.620 spettatori sono davanti alla TV. La vetta di share 60.9% è stata invece conquistata da Mika alle 23:56 con il suo omaggio al grande Fabrizio De Andrè mentre eseguiva Amore che vieni, amore che vai. Il super ospite della serata Roberto Benigni ha interpretato per la platea e il pubblico a casa Il Cantico dei Cantici, ma la performance dell’attore non ha conquistato il picco di audience in TV. Durante il suo monologo si sono invece registrati picchi di device collegati contemporaneamente su RaiPlay2. L’importanza della piattaforma è confermata anche dai device connessi durante la diretta: quasi 102mila ed anche questi in lieve crescita rispetto alla serata precedente (+2%).

L’Ariston si è tinto di rosa al terzo appuntamento quando sul palco sono salite sette grandi artiste della canzone italiana, Gianna Nannini, Laura Pausini, Elisa, Emma, Alessandra Amoroso, Giorgia e Fiorella Mannoia che hanno presentato il progetto Una.Nessuna.Centomila: un concerto contro la violenza sulle donne in programma il 19 settembre a Campovolo. Davanti allo schermo 14.4Mio di spettatori e una share del 49.3%.

Passando all’analisi relativa ai social, la terza serata del Festival di Sanremo, rispetto alle prime due serate3, ha registrato un calo dei volumi nelle interazioni comune a tutti e tre i canali ufficiali della kermesse (Facebook, Instagram e Twitter). I numeri registrati, tuttavia, indicano volumi decisamente superiori rispetto ai dati rilevati durante la terza serata del 2019, soprattutto per Facebook.

Rispetto alla serata precedente il social di Zuckerberg ha registrato un calo significativo delle interazioni durante la diretta del 6 febbraio; Instagram e Twitter al contrario hanno mostrato dati simili rispetto a quanto rilevato durante la seconda serata della kermesse. Considerando l’edizione del 2019 Instagram e Facebook hanno comunque registrato una media di 15.000 nuovi fan ad ogni serata, una crescita significata che non è stata invece registrata in relazione alla fanbase di Twitter.

In termini di interazioni sono tre i post che hanno avuto una maggiore risonanza: per Facebook è quello dedicato alla performance di Raphael Gualazzi (like:8.483, commenti:1.641, condivisioni:745), il podio di Instagram è il post che celebra il medley proposto dai Pinguini Tattici Nucleari (like: 12.295, commenti: 281) mentre il concerto Una. Nessuna. Centomila è il tweet che raccoglie il maggior numero di interazioni (favourite: 2.730, retweet: 654).