Venini rinnova il proprio sito internet

405

VENINI continua a investire sul web con il restyling del proprio sito che si arricchisce di un’importante sezione dedicata all’e-commerce. Venini.com si presenta come uno spazio virtuale in cui vivere un’esperienza coinvolgente del marchio, in cui scoprire l’unicità della fornace VENINI, in cui acquistare presso la nuova e-boutique, con un semplice click, le preziose creazioni dell’azienda. 

Con una grafica completamente rinnovata, ma coerente con l’immagine del brand, e una user experience intuitiva, il nuovo sito è stato progettato da Isobar con l’obiettivo di far incontrare la secolare lavorazione del vetro firmata VENINI e le esigenze della contemporaneità. Tradizione, design e servizio al cliente si rivelano nelle diverse sezioni dell’e-commerce in un’esperienza dinamica e immediata: le pagine dedicate all’e-shop si arricchiscono di contenuti sulle tecniche di lavorazioni, sulla storia delle collezioni, sui valori dell’azienda fondata a Murano nel 1921.

Attraverso la navigazione, gli utenti entrano in contatto con il mondo VENINI, con i valori del marchio, con l’eccezionale relazione che si instaura fra gli artigiani dell’azienda e i designer che rappresenta la condizione necessaria per la creazione dei capolavori del marchio. Manifattura di qualità e creatività definiscono un processo unico e irripetibile da cui prendono forma le collezioni VENINI, che si distinguono da sempre per la raffinatezza delle loro forme e per la ricchezza di colori che solo la fornace è in grado di realizzare. Agli importanti progetti di contract realizzati da VENINI negli hotel e ristoranti, sugli yacht e negli edifici pubblici è dedicata un’affascinate gallery. Non mancano le informazioni relative ai rivenditori autorizzati nel mondo e una sezione dedicata alle wishlist degli appassionati del marchio.

Facilmente consultabile e fruibile da qualsiasi device, pc, smartphone, tablet, la piattaforma venini.com è stata concepita come una struttura aperta, in costante evoluzione e aggiornamento,